Meccanico non si ferma all'alt dei carabinieri e si schianta contro muro con l'auto della cliente

Il 36enne non si è fermato all'alt dei carabinieri dando vita ad un pericoloso inseguimento sulla via Prenestina

Era alla guida di un’auto di una cliente, che aveva in custodia all’interno dell’officina meccanica dove lavora e, all’alt dei Carabinieri non si è fermato, dando luogo ad un inseguimento, terminato con il suo arresto. A finire in manette, un meccanico 36enne romano, arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, per appropriazione indebita, danneggiamento, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

I Carabinieri, impegnati in un posto di controllo in via Prenestina, la scorsa notte, hanno notato il 36enne a bordo di una Smart e gli hanno intimato l’alt.

Il meccanico, arrivato a pochi centimetri dal militare con la paletta, lo ha evitato accelerando a tutto gas. Ne è nato un lungo inseguimento, terminato dopo 2 chilometri, quando l’uomo, dopo aver messo in atto una serie di manovre pericolose, ha perso il controllo ed ha urtato contro un muro di cinta di un’abitazione, senza riportare grossi traumi.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma lo hanno subito raggiunto e bloccato.

Gli accertamenti effettuati dai Carabinieri hanno permesso di scoprire che il veicolo sul quale viaggiava il 36enne, è di proprietà di una cliente che, aveva lasciato la sua auto in officina il pomeriggio, per sottoporla ad un tagliando di routine.

L’arrestato è stato accompagnato in caserma, dove sarà trattenuto in attesa del rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento