Matteo Demenego, lutto cittadino a Velletri per il poliziotto ucciso. Il dolore di amici e parenti

Il primo cittadino di Velletri: "Proclameremo il lutto cittadino insieme al sindaco di Pozzuoli, città natale dell'altro agente Pierluigi Rotta morto nella sparatoria"

Velletri è in lutto per la morte di Matteo Demenego, il 31enne poliziotto ucciso a Trieste. Il sindaco del comune in provincia di Roma, ai Castelli, "E' una tragedia che lascia tutta la nostra comunità senza parole, ci stringiamo alla famiglia della vittima e alla famiglie. Proclameremo il lutto cittadino insieme al sindaco di Pozzuoli, città natale dell'altro agente Pierluigi Rotta morto nella sparatoria", ha detto Orlando Pocci, il sindaco della città natale di Matteo Demenego.

La città è sotto choc. Tra le prime persone a far visita alla famiglia della vittima anche il vice sindaco Giulia Ciafrei: "Ho fatto le condoglianze poco prima che partissero per l'aeroporto - ha detto Ciafrei - e ho datola disponibilità dell'amministrazione a qualsiasi cosa potesse servire".

Il comune ha fatto anche stampare un manifesto: "Dolore e  profonda commozione per l'omicidio dell'agente di polizia e concittadino Matteo Demenego".

velletri-11

E tanti sono i messaggi che hanno inondato la bacheca Facebook del giovane poliziotto. "Una persona unica, speciale, genuina, dei ricordi bellissimi quando eravamo al liceo. Sono rimasto senza parole, scrive Marco. Alberto posta una foto, Alessia dei cuori neri.

Matteo Demengo1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Scuole chiuse a Roma per maltempo: la decisione del Campidoglio

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Sciopero a Roma: domani a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Non rientra a casa e i genitori denunciano la sua scomparsa: trovato morto dopo incidente stradale

  • Ostia piange Simone, il bimbo di 11 anni morto dopo un malore a scuola. Indaga il Pm

Torna su
RomaToday è in caricamento