Omicidio del Gazometro: peggiorano le condizioni di “Er Tapparella”

Lustri è stato trasferito al centro clinico di Regina Coeli. Il suo avvocato fa sapere che “ subito un nuovo e cospicuo versamento pleurico formatosi nel polmone perforato dal fendente”

Le condizioni di Massimiliano Lustri, uno dei tre feriti della rissa del 29 marzo scorso davanti al bar Imperiale e che è costata la vita a Gianfranco Bonavita, si sono aggravate.

“Er Tapparella” questo il soprannome con Lustri è conosciuto a Testaccio, è detenuto insieme con altre due persone coinvolte nella rissa, Vincenzo Pacchiarotti e Santo Carlo Cesare. Lustri fu colpito da cinque coltellate, una delle quali gli ha perforato il polmone sinistro. Dopo il ricovero e l'intervento subito presso il centro di chirurgia toracica dell'ospedale Forlanini, Lustri fu trasferito a Regina Coeli in quanto il suo stato di salute fu ritenuto compatibile con il regime carcerario.

A far sapere del peggioramento delle sue condizioni di salute è stato il suo avvocato difensore, Gianluca Arrighi: “Le sue condizoni sono improvvvisamentre peggiorate in seguito di un nuovo e cospicuo versamento pleurico formatosi nel polmone perforato dal fendente”. Lustri è stato trasferito con urgenza dalle celle al centro clinico di Regina Coeli, dove è tutt'ora ricoverato, e i sanitari stanno tentando in ogni modo di far riassorbire il versamento.

"Sono ovviamente preoccupato per il mio assistito”, ha detto Arrighi, “ma lo stesso Massimiliano nel nostro colloquio di oggi ha sottolineato la grande professionalità ed efficienza con la quale il personale medico del carcere è intervenuto. Speriamo che nelle prossime ore la situazione volga per il meglio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Sciopero a Roma: domani a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Ostia piange Simone, il bimbo di 11 anni morto dopo un malore a scuola. Indaga il Pm

  • Incidente a Massimina: si ribalta con l’auto e innesca carambola con quattro vetture

Torna su
RomaToday è in caricamento