Montespaccato, picchia la moglie davanti al figlio minorenne e la manda in ospedale

La donna, portata in ospedale e medicata dove ha ottenuto una prognosi di oltre 40 giorni per la frattura del setto nasale e dello zigomo sinistro

Ancora una donna vittima delle violenze del marito. E' successo a Montespaccato, nella zona di via Cornelia. A finire in manette un 35enne romeno, colpevole di aver picchiato violentemente la moglie, colpendola con calci e pugni fino a fratturarle naso e zigomo. 

A seguito di una segnalazione giunta al 112, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma sono intervenuti presso l'abitazione della coppia, dove hanno bloccato il marito violento e soccorso la vittima, una sua connazionale 34enne.

La donna, portata in ospedale e medicata dove ha ottenuto una prognosi di oltre 40 giorni per la frattura del setto nasale e dello zigomo sinistro, ha denunciato l'accaduto ai militari, specificando che il marito l'aveva picchiata in presenza del loro figlio di 10 anni, durante una discussione scaturita per futili motivi e che episodi simili andavano ormai avanti da tanto tempo.

I Carabinieri hanno messo, quindi, fine all'incubo della donna, arrestando il 35enne con le accuse di "maltrattamenti in famiglia continuati" e "lesioni personali". L'arrestato è stato portato nel carcere di Regina Coeli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente in via Casilina, schianto all'alba con la Smart: muore un ragazzo di 22 anni

Torna su
RomaToday è in caricamento