Don Bosco: impresa familiare per lo spaccio, moglie e marito nascondono cocaina sul balcone

La donna ha provato a nascondersi in casa della suocera

La droga sequestrata dalla polizia al Don Bosco

Spaccio di droga ad impresa familiare. Prosegue incessante l’attività preventiva e repressiva della Polizia di Stato volta al contrasto dello spaccio di droga. Questa volta a finire in manette è stata una coppia di coniugi romani a Don Bosco. A seguire le indagini su moglie e marito, entrambi impegnati nella “gestione dell’impresa  familiare”, sono stati gli agenti del commissariato Romanina.

Moglie e marito spacciatori al Don Bosco 

Al termine dell’attività investigativa, i poliziotti - coordinati da Laura Petroni - hanno deciso per il blitz all’interno del loro appartamento. Inizialmente la moglie, di 32 anni, è stata trovata in casa in compagnia della suocera negando di detenere sostanza stupefacente. La droga, tuttavia, è stata trovata dagli investigatori sul balcone dell’appartamento, nascosta all’interno di una busta della spesa: 600 grammi, tra hashish e cocaina, insieme ad un bilancino di precisione, oltre manoscritti  con nomi e cifre.

Droga nascosta sul balcone di casa 

Ulteriori verifiche hanno poi evidenziato che la droga, all’insaputa dello stesso marito, di 42 anni, era stata occultata dalla moglie sul balcone, prelevandola dal precedente nascondiglio dove il marito l’aveva lasciata, nel tentativo di sfuggire al controllo dei poliziotti. Entrambi sono stati arrestati per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Franco
    Franco

    Incredibile la moglie ha sottratto la droga al marito. Non si può nascondere nulla alle donne.

Notizie di oggi

  • Politica

    Centri anziani al collasso: "Noi abbandonati dal Comune, senza regolamento e fondi inesistenti"

  • Cronaca

    Narcotrafficanti a Montespaccato, 18 arresti. Avevano legami con Ndrangheta e Sacra Corona Unita

  • Cronaca

    Padre ucciso dalla figlia a Monterotondo: Deborah torna libera. Per la Procura è legittima difesa

  • Politica

    Busta con un proiettile a Salvini: plico sequestrato al centro postale di Roma

I più letti della settimana

  • Sciopero: domani a Roma metro, bus e Cotral a rischio. Gli orari e tutte le informazioni

  • Atac: domani stop serale di Roma-Lido e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Attivi bus navetta

  • Incidente Casilina: trovata morta sul marciapiede vicino alla Metro C, caccia al pirata della strada

  • Roma, maratone ed eventi sabato 18 e domenica 19 maggio. Strade chiuse e bus deviati

  • Tor Pignattara: cadavere trovato in strada, è morto Saor il trapper di Centocelle

  • Incidente sulla via Tiburtina: investito da un tir, morto un ciclista

Torna su
RomaToday è in caricamento