Telefono per le ordinazioni e Suv per le consegne, così due coniugi Casamonica spacciavano cocaina

La coppia è stata fermata ed arrestata dalla Polizia di Stato in un parcheggio vicino un asilo alla Romanina

La cocaina sequestrata dalla polizia alla Romanina

Un telefono cellulare per prendere le ‘ordinazioni’ ed un Suv per fare le consegne. Così marito e moglie appartenenti alla famiglia Catatonica spacciavano cocaina nella zona della Romanina. Ad arrestarli gli agenti della Polizia di Stato. 

A finire in manette due giovani Casamonica, sposati, lui 29 anni, lei 27. Da tempo sulle loro tracce gli investigatori del commissariato Romanina, diretto da Laura Petroni, hanno deciso di mettere fine alla loro attività di spacciatori: i due consegnavano cocaina ai loro clienti a bordo di un Suv con targa estera.

Seguita l’autovettura e arrivati all’interno di un parcheggio situato nei pressi di un asilo, i poliziotti hanno fermato i due per un controllo. All’interno dell’auto il conducente G.C., ha tentato in tutti i modi di fuggire ma è stato bloccato, con lui era presente la compagna A.C. 27enne. Sin da subito irrequieti e molto agitati hanno portato gli agenti a sospettare che i due potessero detenere droga. 

Cocaina Romanina 1-2

Durante il controllo, la donna ha tentato di ingoiare alcuni involucri contenti stupefacente, non riuscendoci. Recuperati 8 involucri contenenti cocaina per un peso di circa 70 grammi. L’uomo invece nascondeva 775 euro in contanti all’interno di un borsello e il cellulare che utilizzava come “citofono” per gli ordini dei vari “clienti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A casa invece, all’interno di una confezione di pannolini hanno rinvenuto un contenitore in plastica con all’interno circa 45 grammi di cocaina – all’interno di un mobile in camera da letto hanno trovato la somma di 1530 euro in contanti nonché 2 quaderni riportanti nomi e cifre riconducibili all’attività illecita.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Coronavirus, 20 nuovi contagi tra Roma e provincia: 3786 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 16 nuovi contagiati: nel Lazio sono 3786 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento