Detenuto 29enne tenta il suicidio: è grave

Mario Germani, un pregiudicato 29enne, ha tentato di impiccarsi all'interno della sua cella nel carcere di Viterbo. Il ragazzo era stato arrestato qualche giorno prima per evasione dai domiciliari

Un detenuto del carcere di Mammagialla di Viterbo ha tentato di suicidarsi. Si tratta di Mario Germani, 29enne pregiudicato viterbese, che era stato arrestato pochi giorni prima per evasione dai domiciliari. Infatti una pattuglia lo aveva sorpreso all'esterno di un locale in compagnia di un altro pregiudicato.

Il detenuto aveva tentato di impiccarsi all'interno della sua cella sabato scorso, ma la notizia è stata diffusa oggi da Daniele Nicastrini, coordinatore regionale Lazio della Uil Penitenziari. Il ragazzo è stato salvato dagli agenti di polizia penitenziaria che lo hanno soccorso e trasportato nell'ospedale cittadino, dove è stato ricoverato in gravi condizioni. La prognosi è ancora riservata anche se i medici che lo hanno in cura ritengono che abbia superato la fase critica e non sia più in imminente pericolo di vita.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento