Alla stazione Tibus con un chilo di marijuana: "E' un regalo per la festa della mamma"

La sostanza stupefacente era nascosta in una scatota di scarpe. Il 18enne stava tornando a casa a Firenze

La marijuana sequestrata dalla polizia alla Stazione Tibus

Un chilo di marijuana nascosto in una scatola di scarpe per una festa della mamma stupefacente. A finire nei guai è stato un 18enne nigeriano, arrestato dai carabinieri della Stazione Roma Viale Libia, in servizio con i militari dell’Esercito impiegati nell’operazione “Strade Sicure” del Raggruppamento Lazio-Umbria-Abruzzo. La scoperta nella giornata di domenica 13 maggio, presso lo stazionamento autobus “Tibus”, in largo Guido Mazzoni.

Un regalo per la festa della mamma

Il 18enne, in attesa di partire con un bus per Firenze, è stato notato aggirarsi con fare sospetto nel piazzale e tra le pensiline dello stazionamento e poi fermato per controllo. Il ragazzo ha tentato di  eludere riferendo di essere in ritardo e, alle richieste di verificare il suo bagaglio, ha risposto dicendo che si trattava di un regalo per la “Festa della Mamma”

Un chilo di marijuana nella scatola delle scarpe 

Nella borsa, però, occultato in una scatola di scarpe, i Carabinieri hanno trovato oltre 1 chilo di marijuana, suddiviso in due involucri di cellophane. Il 18enne è stato ammanettato e portato presso la Stazione dei Carabinieri di Roma Viale Libia dove è stato trattenuto in attesa del rito direttissimo.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento