Giallo di Torvaianica, il compagno di Maria Corazza ha incontrato tre persone venerdì mattina

Sentito dai carabinieri, ha fornito dettagliate informazioni sui suoi incontri di lavoro, tutti riscontrati. Si attende l'esito dell'autopsia

Maria Corazza e Domenico Raco. Manca ancora l'ufficialità dell'autopsia ma tra chi indaga sul giallo dei corpi trovati carbonizzati a Torvaianica sembrano esserci ormai pochi sull'identità delle due vittime. Quarantasei anni lei, 39 lui, i due si conoscevano, erano amici di famiglia ed entrambi sono irreperibili da ieri mattina. Secondo quanto si apprende si vedevano spesso, senza che nulla lasciasse però intendere una relazione tra i due. Al momento per chi indaga nessun elemento porta ad una storia tra i due. 

Intanto cade per ora ogni sospetto nei confronti del compagno di Maria Corazza. L'uomo 55enne, convocato ieri in caserma, ha risposto dettagliatamente alle domande dei militari, fornendo dati certi sugli incontri effettuati. In particolare ha riferito di aver incontrato tre persone tra clienti e colleghi, presso una ditta di Pomezia. La circostanza è stata confermata da tutte e tre le persone.

Secondo quanto emerge ieri mattina il 55enne ha accompagnato la compagna e la figlia a scuola. Qui i tre si sono salutati. Poche ore dopo il ritrovamento della Ford Fiesta data alle fiamme, con all'interno i corpi carbonizzati. Decisiva per capire cosa è successo sarà l'autopsia.

Diverse le risposte che si attendono, prima tra tutte la certezza assoluta sull'identità delle vittime. Inoltre è da capire se i due fossero morti prima dell'incendio o siano stati praticamente bruciati vivi. Nel frattempo i carabinieri stanno ricostruendo il passato delle due vittime e i loro rapporti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al momento nessuna ipotesi è esclusa. Quella prevalente sembrerebbe essere quella dell'omicidio suicidio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Coronavirus, a Roma 38 nuovi casi. Nel Lazio 2505 i contagiati totali, oggi la metà dei morti rispetto a ieri

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus, 1901 casi positivi nel Lazio. A Roma trend dei contagiati in calo

Torna su
RomaToday è in caricamento