sabato, 19 aprile 15℃

Maratona di Roma 2012: dominio keniano, tra politici di corsa e blitz del Valle

Tra gli uomini vince Luka Lokobe Kanda, tra le donne Hellen Kimutai. Sedicimila i partecipanti alla corsa. Tra loro Alemanno, Renata Polverini, Giorgia Meloni e Anna Paola Concia

Redazione18 marzo 2012
1

E' il keniano Luka Lokobe Kanda il vincitore della 18esima edizione della maratona di Roma. Il 24enne africano ha corso i 42 km e 195 metri in  2h08'04". Tra le donne il successo è andato alla 34enne Hellen Kimutai che ha tagliato il traguardo in 2h31'11". I loro nomi resteranno nella storia di quest'edizione 2012 che ha visto ai nastri di partenza 16.000 iscritti provenienti da 82 Paesi. Alla "RomaFun-LaStracittadina" sono partiti in oltre 80.000.

AL TRAGUARDO - Kanda ha staccato tutti i rivali al 30esimo chilometro con un allungo secco. Il suo tempo è il terzo più veloce mai corso a Roma. Sul podio sono saliti anche il connazionale 29enne Samson Kiprono Barmao (2h08'52") e l'etiope 24enne Demssew Abebe Tsega (2h10'47"). Il primo italiano a tagliare il traguardo è stato Carmine Buccilli (2h25'03"). La Kimutai ha invece rimontato e superando la 23enne etiope Ashete Dido Bekele a un chilometro dall'arrivo. La seconda ha tagliato il traguardo in 2h31'23", mentre al terzo posto si è piazzata la russa Marina Kovalyova (2h31'53").

Ha dato spettacolo anche Alex Zanardi, l'ex pilota di Formula 1 che oggi è un campione dell'handbike. Dopo aver vinto nel 2010 e dopo il 2/o posto per problemi tecnici dello scorso anno, Zanardi ha dominato in 1h11'46", migliorando di oltre 4' il suo record di due anni fa (1h15'53").

LA POLITICA - A partecipare alla corsa anche numerosi politici, molti dei quali possibili prossimi candidati sindaci. Prima ad arrivare in via dei Fori Imperiali Giorgia Meloni. A seguire Polverini e Alemanno. Manca solo Zingaretti che non ha corso, dichiarando: "Oggi è un'altra giornata di lavoro - aveva detto alla partenza - occasioni per correre ce ne saranno molte nei prossimi anni...".

Così invece la Polverini: "La politica è una corsa?" dice la governatrice, "magari... è una corsa a ostacoli". E poi c'é infine la outsider, quella Meloni oggi prima di loro al traguardo, che molti vedrebbero come candidata al posto di Alemanno: "Non immaginiamo metafore - si schernisce però lei - lavoriamo tutti per la riconferma di Alemanno". Il quale, da parte sua, mette il carico: "dal punto di vista politico non ho mai smesso di correre: ora corro più veloce".

LA PROTESTA DEL VALLE - Durante la corsa cinquanta violoncellisti hanno suonato in piazza Sant'Andrea del Valle per salutare il passaggio dei corridori della maratona di Roma. A ideare un nuovo blitz nella capitale sono stati i lavoratori del Teatro Valle Occupato. Sotto lo striscione con la scritta rossa 'Teatro Valle Occupato' e guidati dal musicista palermitano Giovanni Sollima i violoncelli hanno riecheggiato nella piazza sulle note dei Nirvana, di 'Bella Ciao' e 'Hallelujah' di Jeff Buckley.
 

Annuncio promozionale

maratona di roma 2012

1 Commenti

Feed
  • Avatar di Massimo

    Massimo Complimenti ai vincitori.
    .
    Complimenti ad Alex Zanardi.
    .
    Complimenti a tutti i partecipanti grandi piccoli giovani vecchi che hanno preso parte ad una giornata di allegria.
    .
    Per quanto riguarda Alemanno, ..., che dire, ..., manco a sventolà la bandiera è stato bono.

    il 19 marzo del 2012