Manuel ferito all'Axa: trovata una pistola ad Acilia, possibile svolta nelle indagini

L’arma è stata trovata nella zona di Acilia, in un prato, dagli investigatori della Squadra Mobile

Manuel Bortuzzo e il luogo dove è rimasto ferito

È stata trovata una pistola ad Acilia. L'arma, rinvenuta in abbandonata in un prato, nella via principale della borgata di Roma, potrebbe essere stata usata da chi ha fatto fuoco colpendo Manuel Bortuzzo a piazza Eschilo nella notte tra sabato e domenica scorso, all'Axa.

La distanza tra i due quartieri dell'entroterra di Ostia è minima. La Squadra Mobile non si sbilancia invece se sia stata o meno quella l'arma utilizzata. Solo gli irripetibile esami balistici che verranno effettuati nelle prossime ore aiuteranno a capire la verità, se quel revolver è stato usando quella drammatica notte, se sia un'arma rubata oppure se sia una pistola usata per altri episodi criminali commessi.

Di certo c'è che si tratta di una pistola di quelle usate per le rapine. Insomma, chi la possedeva non era uno inesperto. Ed ecco perché le indagini si concentrano anche sul mondo della malavita locale, e non solo. Acilia, per anni, è stata terra dei Guarnera, vicini al clan camorristico dei Casalesi, in particolare al gruppo Iovine. Qui, però, hanno interessi anche altri gruppi criminali. Dalle slot, allo spaccio, all'usura: la piazza ha il suo giro di affari illegali.

Il dramma di Manuel Bortuzzo: resterà paralizzato

Dalle immagini di video sorveglianza si vedrebbe lo scooter nero con a bordo due uomini, uno dei quali, sprezzante, senza casco. Poi gli spari, nonostante la Polizia, intervenuta per una precedente rissa, fosse lì, a 200 metri di distanza. Ma quella non è l'unica pista. Lo scambio di persona è possibile ma gli inquirenti vogliono escludere anche le altre ipotesi. 

Salvini: "Prenderemo i delinquenti che hanno sparato"

Altre persone sono state ascoltate dagli investigatori in queste ore. Tra loro anche un ragazzo, con il volto tumefatto, che chi indaga suppone possa aver partecipato alla rissa nel bar. Sentita per 4 volte pure la fidanzatina del giovane atleta ma non sembrano emergere motivi per un ulteriore incontro con i magistrati, la volontà è quella di non scartare a priori la pista della vendetta scattata per motivi di gelosia

Il quartiere, sotto choc, è pieno di posti di blocco, e agenti e militari in borghese. Si cercano persone e indizi, c'è un clima di omertà, nonostante l'appello del papà di Manuel, ma il cerchio si sta stringendo.

L'ultima intervista di Manuel Bortuzzo

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Servono forze dell’ordine potenziate e che abbiano la possibilità di fare il loro dovere e certezza e severità esemplare della pena, una volta beccati. Questi sono dei balordi infami. Per colpa loro un ragazzo resterà paralizzato. Speriamo almeno che i medici si siano sbagliati.

  • Non vedo non sento non parlo Però magari voto Salvini perché caccia i negri

  • Mah quando capiremo che la vera criminalità da combattere è questa e non i poverini che sbarcano, forse questo Paese diventerà un Paese pulito. Ma di questo passo dubito.

    • cioè due imbe-cilli e vigliacchi che scambiano persona per te sono la vera criminalità?? Questi sono du poracci, due spacciatori se gli va bene, gente che va presa a calci nele gengive e lasciata 30 anni in gattabuia, i veri criminali sono altri

      • Sempre criminali sono e come tali vanno trattati

  • Che siano maledetti.... io penso che l'unica persona che potrà aiutarlo nella sua vita, oltre ai suoi Cari, è Alex Zanardi, persona fantastica e dalle mille risorse. Solo lui potrà infondergli fiducia nel futuro... mi auguro che lo faccia... In bocca al lupo Manuel!!!! Questi maledetti non meritano di respirare, tanto meno il tuo perdono. Che siano dannati per l'eternità...

Notizie di oggi

  • Politica

    Ama, finisce l'era Bagnacani: Raggi cambia per la quarta volta i vertici dell'azienda

  • Cronaca

    "Non sono un eroe": parla l'autista Atac che ha salvato la ragazza dal suicidio

  • Cronaca

    Bimba picchiata a Genzano: nuovi esami su condizione neurologica, la prognosi resta riservata

  • Politica

    Stazione Trastevere: in piazza Flavio Biondo vietate le auto. Gara entro fine anno

I più letti della settimana

  • Strade chiuse e bus deviati: il 14 febbraio attesi 5000 gilet arancioni. In serata la Lazio in Europa League

  • Roma, strade chiuse e bus deviati sabato 16 e domenica 17 febbraio: tutte le informazioni

  • Il Treno della Neve: da Roma a Roccaraso in carrozze d'epoca

  • Tragedia a San Giovanni: precipita dal sesto piano, morta 17enne

  • Bambina di 22 mesi in ospedale con traumi alla testa, è grave. Arrestato il compagno della madre

  • Bambina picchiata dal compagno della madre: morsi e ferite alla testa, resta in gravi condizioni

Torna su
RomaToday è in caricamento