Manuel Bortuzzo torna a nuotare dopo la sparatoria. Il video postato dal papà fa il giro del web

Rivolgendosi ai campioni Gabriele Detti e Gregorio Paltrinieri, scrive: "Vi sfido in un 50 stile, quando volete"

Manuel Bortuzzo, il giovane nuotatore rimasto ferito in una sparatoria all'Axa, quartiere a sud di Roma, è tornato nel suo elemento naturale: l'acqua.

Il 19enne, rimasto paralizzato, ha fatto una serie di bracciate in piscina, come mostra l'ultimo video pubblicato dal padre sull'account Instagram del figlio.

E così, mentre i due aggressori hanno chiesto di essere processati con il rito abbreviato, lui si allena e sfida Gabriele Detti e Gregorio Paltrinieri, campioni di nuoto italiani.

Le immagini di Manuel hanno fatto subito il giro del web. "La sua forza di volontà e la sua determinazione sono state più forti dei proiettili che gli hanno paralizzato le gambe. Questo ragazzo è un campione nella vita e nello sport, Manuel sei un esempio per tutti noi", ha commentato Giorgia Meloni.

"Dopo essere rimasto paralizzato alle gambe in seguito a quell'infame sparatoria di Roma, oggi Manuel è tornato a nuotare. Emozionante! Onore alla tua forza di volontà e alla tua perseveranza, sei un esempio per tutti noi", ha scrivo Matteo Salvini.

 

@greg_palt @gabrydetti vi sfido in un 50 stile!! Quando volete 👊🏻

Un post condiviso da Manuelmateo (@manuelmateo_) in data:

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Nubifragio a Roma e provincia: disagi in città, allagata la via Appia

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 24 e domenica 25 agosto

Torna su
RomaToday è in caricamento