Manuel siamo tutti con te: da Magnini a Barelli, il nuoto si stringe al ragazzo ferito all'Axa

Messaggi di solidarietà anche dalla politica con Zingaretti, Raggi e Salvini che hanno alzato la voce

Manuel Bortuzzo molto probabilmente non potrà tornare a camminare. Il professore Alberto Delitala responsabile della Neurochirurgia del San Camillo è stato chiaro ieri in merito alle condizioni del ragazzo ferito da un colpo di arma da fuoco nella notte tra sabato e domenica all'Axa.

"C'è una lesione del midollo completa. Questo vuol dire che al momento consideriamo che non possa esserci una ripresa funzionale del movimento delle gambe" ha detto. 

Il neanche 20enne nuotatore nato a Treviso ma tesserato per la società Aurelia Nuoto di Roma dove stava cercando di specializzarsi nei 400 e nei 1500 metri è stato ferito, probabilmente per errore, e su questo la Polizia sta ancora indagando.

Il mondo del nuoto italiano nel frattempo si è stretto intorno a Manuel e alla sua maglia. Filippo Magnini ha voluto inviare un messaggio a Bortuzzo tramite Instagram: "Assurdo quello che ti è successo, prego e spero avvenga il miracolo. Forza e coraggio, lotta e non mollare mai". Sotto choc Gabriele Detti, nuotatore Azzurro e amico di Manuel.

"Speriamo in un miracolo, chiediamo il massimo rispetto per la privacy e confidiamo nell'operato delle forze dell'ordine e della magistratura affinché consegnino alla giustizia i responsabili del vile agguato avvenuto nella notte tra sabato e domenica", ha aggiunto presidente della Federnuoto Paolo Barelli.

Le indagini sul caso di Manuel Bortuzzo

"Bisogna continuare ad essere fiduciosi e a lottare - sottolinea - Intanto sento doveroso ringraziare anche a nome di papà Franco, di mamma Rossella e dei fratelli Michelle, Jennifer e Kevin l'ospedale San Camillo, le forze dell'ordine e tutti coloro che stanno inviando messaggi di affetto e solidarietà  Continueremo ad offrire la migliore assistenza possibile al giovane Manuel e alla sua famiglia e auspichiamo che questo dramma possa diventare un monito per un futuro diverso. Una serata tra amici non può trasformarsi in tragedia".

"Forza Manuel siamo tutti con te! Una comunità intera si stringe intorno a te e alla tua famiglia in questo momento così difficile. Spero che i colpevoli vengano al più presto assicurati alla giustizia". È il pensiero per Manuel Bortuzzo, il nuotatore rimasto gravemente ferito in una sparatoria a Roma, che il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, affida a Twitter. 

Sullo stesso social anche la sindaca Virginia Raggi si era già espressa mente ieri il Ministro Matteo Salvini ha promesso che presto sarà arrestato chi ha fatto fuoco: "Sono vicino a Manuel e alla sua famiglia, stiamo facendo tutto il possibile perché i delinquenti che hanno sparato siano presi e messi in galera".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento