Manuel Bortuzzo, un mese dopo gli spari il pensiero è per la fidanzata Martina

Con una storia su Instagram il campione trevigiano, rimasto ferito all'Axa, ha voluto ricordare la sera del 3 febbraio

Gli spari all'Axa un mese dopo. Manuel Bortuzzo sceglie instagram per ricordare quei terribili attimi che hanno portato al suo ferimento e all'attuale situazione che lo vede inchiodato alla sedia a rotelle e costretto ad una fisioterapia per sperare di tornare a camminare. Il 19enne nuotatore trevigiano tramite il suo profilo Instagram ha voluto ricordare quegli attimi, regalando un pensiero alla sua fidanzata Martina

"Tra poche ore sarà un mese esatto dall'accaduto. Ciò che voglio ricordare è quell'attimo in cui sono caduto a terra, un attimo prima di non ricordare più nulla, quel momento in cui cercavo di pensare a tutte le cose che non sono riuscito a fare nella mia vita. Ma non ci riuscivo. Il mio unico pensiero era "ora o mai più, lo deve sapere".  Ed è li a terra che ho preso il suo viso nelle mie mani e le ho detto per la prima volta "ti amo". Per me il 3 febbraio è stato questo".

messaggio_bortuzzo

Per il ferimento di Manuel Bortuzzo si trovano attualmente in carcere Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano che quella sera sono arrivati a bordo di uno scooter sparando all'indirizzo di Manuel, che si trovava al distributore di sigarette dal lato opposto dell'Irish Pub. Qui poche ore prima, i due giovani erano stati protagonisti di una rissa con persone ancora da identificare con certezza. E proprio vendicarsi i due ragazzi sono tornati armati per vendicarsi sbagliando persona.

Bortuzzo, raggiunto da un proiettile, ha riportato una lesione ad una vertebra. Terribile il verdetto dei medici del San Camillo: "Non camminerà più". Un verdetto pronunciato due giorni il ferimento, al quale Manuel e i suoi amici non voglio arrendersi. Per questo è già iniziata la riabilitazione e la volontà è quella di tornare a camminare e a nuotare. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

Torna su
RomaToday è in caricamento