Manuel Bortuzzo, il messaggio audio dall'ospedale: "Tornerò più forte di prima"

Manuel Bortuzzo, il nuotatore ferito e rimasto paralizzato, parla per la prima volta dopo la sparatoria di sabato sera all'Axa e lo fa con un messaggio audio

Manuel Bortuzzo, rimasto paralizzato dopo essere stato colpito da un proiettile dopo la sparatoria di sabato sera all'Axa, parla per la prima volta con un messaggio audio dall'ospedale San Camilo di Roma

"Come potete sentire sto bene. Non mi aspettavo tutto questo, mi avete fatto emozionare. Come potete sentire dalla voce sto bene, non mi aspettavo tutto questo calore da parte vostra, veramente mi avete fatto emozionare tutti, se potessi vi abbraccerei uno a uno, tutti quanti, io adesso vado avanti per la mia strada e vedrete che torno più forte di prima, a presto ragazzi, tutti quanti, grazie, un abbraccio".

Il ragazzo, quasi sorride, da vero campione. A registrare il messaggio è stato il presidente della Fin, Paolo Barelli. Oggi, al San Camillo, anche il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha fatto visita oggi a Manuel: "Mi ha stretto la mano e mi ha detto che vuole tornare ad allenarsi. Al di là dei bollettini medici, per me, Manuel tornerà a correre e nuotare". La visita è stata strettamente privata.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Nel frattempo Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano restano in carcere. Il gip del Tribunale di Roma Costantino De Robbio ha convalidato il fermo per i due giovani di Acilia fermati per il ferimento di Manuel Bortuzzo avvenuto nella notte tra sabato e domenica.

I due non hanno risposto alle domande del gip perché "quello che avevano da dire lo hanno già detto l'altro ieri in questura", ha spiegato l'avvocato Giulia Cassaro, lasciando Regina Coeli al termine dell'interrogatorio di convalida nel carcere. Al termine dell'interrogatorio, il gip ha convalidato il fermo. L'accusa che la Procura di Roma contesta a Marinelli e Bazzano è quindi quella di tentato omicidio premeditato in concorso e aggravato dai abietti e futili motivi

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (10)

  • Mi auguro lunghi anni di galera per quei due delinquenti senza sconti e un forza Manuel ce la puoi fare

  • Da ascoltare 100 volte le parole di questo ragazzo, SEI UN GRANDE FORZA E CORAGGIO

  • Sei un grande!

  • CI DEVE essere nel mondo un chirurgo in grado di aiutarlo. Troppo assurdo.

  • Avatar anonimo di m
    m

    Sto ragazzo c'ha veramente i controcojoni.....a sti due "uomini" invece, anche se probabilmente se la caveranno con pochi anni di galera, niente potrà mai levargli di dosso quel marchio di infamia che se porteranno dietro tutta la vita

    • Pochi anni? Se prendono 10 anni hanno vinto, per il clamore mediatico

  • Da coetaneo, questa storia mi ha colpito profondamente. Al suo posto potevo benissimo esserci io. Non posso far altro che ammirare la sua forza di volontà e la sua tenacia e augurargli il meglio

  • un esempio per tanti giovani

  • Campioni si nasce...

  • In bocca al lupo coraggioso e sfortunato ragazzo

Notizie di oggi

  • Attualità

    Diesel euro 3 a Roma: Raggi annuncia il divieto a partire dal 1 novembre 2019

  • Green

    Smog, a Roma "un morto ogni tre giorni". Raggi: "Fondamentale invertire la rotta"

  • Cronaca

    Genzano: la bimba picchiata dal compagno della madre sta meglio. "Respira da sola"

  • Cronaca

    Agguato ai tifosi spagnoli a Monti, tre ultras della Lazio incastrati dai video

I più letti della settimana

  • Blocco traffico, domani niente auto nella fascia verde: chi può circolare

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Strade chiuse e bus deviati: il 14 febbraio attesi 5000 gilet arancioni. In serata la Lazio in Europa League

  • Sanremo 2019, vince Mahmood. Ultimo sbotta in sala stampa

  • Pamela e Sue Ellen colpiscono ancora: le gemelle di "Come un gatto in tangenziale" arrestate per furto di vestiti

  • Il Treno della Neve: da Roma a Roccaraso in carrozze d'epoca

Torna su
RomaToday è in caricamento