Gli Ultras invaderanno Roma: gli investigatori lanciano l'allarme

Per gli esperti si tratta di uno dei principali terreni di scontro per la prossima stagione calcistica. La protesta delle tifoserie contro la tessera del tifoso si svolgerà nei pressi dell'Olimpico

Sabato 5 settembre prossimo Roma sarà invasa dagli Ultras provenienti da tutta Italia. E' prevista per quel giorno infatti la manifestazione di protesta di una settantina di tifoserie organizzate contro la cosidetta tessera del tifoso.

La decisione della manifestazioni è giunta al termine di una riunione che alcuni ultrà hanno tenuto a Latina. Secondo il parere di investigatori e analisti, che da tempo seguono il mondo delle curve, sarà questo uno dei principali “terreni di scontro” per la stagione calcistica, che si aprirà il 22 agosto.

COS'E' LA TESSERA DEL TIFOSO
Lo strumento ideato dal Viminale punta a fidelizzare i tifosi con i club, responsabilizzando gli uni e gli altri. Ma soprattutto prevede che le società calcistiche non possano vendere biglietti a chiunque sia stato condannato, anche in via non definitiva, per reati commessi in occasione o a causa di manifestazione sportive. Un provvedimento che colpisce direttamente una larga fetta di ultrà.

LA MANIFESTAZIONE
La manifestazione si svolgerà nei pressi dello stadio Olimpico. Vi parteciperanno gli Ultras di Roma, Lazio, Juventus, Udinese, Milan, Fiorentina, Siena, Reggina, Udinese. Obiettivo sarà quello di trovare una linea comune su cui muoversi nel prosieguo del campionato. E non si esclude uno sciopero delle curve.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune di Roma assume, 1512 i posti a disposizione: ecco il concorsone

  • Blocco traffico, a Roma diesel fino a Euro 6 vietati anche venerdì 17 gennaio

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 19 gennaio

  • Blocco traffico, a Roma diesel vietati anche domani: smog ancora alle stelle

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

Torna su
RomaToday è in caricamento