Il maiale tra i rifiuti non è una fake news. Parla Angela Casamonica: "Che dovemo fa, 'o dovemo rincore?"

Esclusiva dell'Agenzia Dire, dopo l'annuncio della sindaca Raggi "Sta in giardino. Ma è un maialino"

Il maiale nel suo recinto

Il maiale della contesa tra Giorgia Meloni e Virginia Raggi esiste, è del 2018 e non è "una foto del 2013". Gli insulti e le accuse di fake news rivolti dai sostenitori del Movimento Cinque Stelle a Giorgia Meloni e a tutti i giornali che hanno pubblicato le foto svaniscono all'improvviso. Colpa, o merito, della sindaca Raggi che nel corso della conferenza per presentare l'accordo con il Conai, rispondendo ad una domanda dei giornalisti, ha annunciato che a seguito di un sopralluogo della polizia locale, si è scoperto che il maiale è di proprietà dei Casamonica. Una rivelazione che nelle intenzioni della prima cittadina scagiona lei e la sua giunta dalle responsabilità. 

L'agenzia Dire, poche ore dopo la conferenza stampa, ha raggiunto telefonicamente Angela Casamonica "moglie di Giuseppe, due figli, due nuore e sette nipoti. Abitiamo tutti insieme". E il maiale? "Sta in giardino. Ma è un maialino. Poi c'abbiamo la gallina... Ci giocano i bambini. Perchè che è stato? Mo manco un maiale si può crescere?". 

Signora la sindaca Raggi e Giorgia Meloni dicono che l'animale gira indisturbato tra le macchine. Dà fastidio, incalza il cronista. "E che sarà mai! E' un maialino. Sono i bambini che lasciano aperto e quello scappa in strada. Che dovemo fa, lo dovemo rincorre? Ogni tanto va in giro, non disturba nessuno", giura Angela Casamonica. Come gran parte degli italiani, la signora Casamonica ha piu' d'una perlessità sull'utilità della politica. "Ma sta Meloni, invece di pensare a 'ste cazzate, nun c'ha altro da fare?", sbotta. 

Insomma, Angela Casamonica se la prende con Meloni, rea di aver rilanciato il suo maiale. Ed a lei si rivolge. "Fateme parla' con 'sta Meloni. A me sette otto mesi fa, m'hanno preso casa. Dice che mio zio ha fatto reati... Ma so' cazzate. L'hanno data a gente che dice che c'hanno bisogno. Ma e' la casa di famiglia. C'ha 50 anni. Ce l'hanno presa. Ma se altri hanno fatto reati, noi che c'entriamo? Ecco, vorrei chiedere a sta Meloni, se c'e' modo di riaverla sta casa. Sono tutti i nostri sacrifici. Mo stiamo a casetta di mamma ma ci stiamo stretti: io e mio marito, poi i due figli, nuore e nipoti. Siamo pure disponibili a pagare multe se me ridanno casa. Fatelo uscire sui giornali, mi raccomando".

Nel frattempo l'animale è ridiventato la notizia del giorno, oggetto di comunicati e contro comunicati da parte di varie forze politiche, con il M5s ad attaccare Fratelli d'Italia e la Meloni e gli esponenti del partito di centrodestra a difendere la loro leader. In mezzo i romani che si chiedono: "Se il maiale era dei Casamonica, di chi erano i rifiuti?". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Abbiamo impiccato Greta Thunberg a Roma", la rivendicazione su facebook

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

Torna su
RomaToday è in caricamento