homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Ragazza di 19 anni esce dall'ospedale e muore dopo un'ora, disposta l'autopsia

La tragedia dopo che Ludovica Ciaffi ha lasciato il nosocomio di Subiaco nonostante il parere negativo dei medici. Indagano i carabinieri

Ludovica Ciaffi (foto profilo facebook)

Choc a Subiaco dove una ragazza di 19 anni è morta un'ora dopo essere uscita dall'ospedale dove era stata ricoverata in seguito ad una gastroenterite acuta. A morire nel pomeriggio dello scorso 18 marzo Ludovica Ciaffi, studentessa residente a Subiaco. Una tragedia che ha scosso la comunità del Comune dell'alta Valle dell'Aniene e sulla quale stanno indagando i carabinieri della compagnia sublacense, con un fascicolo d'indagine aperto dalla Procura di Tivoli con il Pm che procede per "omicidio colposo"

L'ARRIVO AL PRONTO SOCCORSO - Secondo quanto ricostruito dagli investigatori dell'Arma la tragedia ha cominciato a prendere corpo alle 10:30 del mattino dello scorso venerdì quando Ludovica Ciaffi è stata accompagnata dalla madre al Pronto Soccorso dell'ospedale Angelucci con conati di vomito e dolori addominali. Sottoposta ad accertamenti da parte dei sanitari del nosocomio sublacense questi hanno deciso di approfondire la situazione invitando la 19enne a ricoverarsi in ospedale. 

MORTA DOPO UN'ORA - Nonostante il parere negativo dei medici la 19enne, intorno alle 16:30, ha però deciso di lasciare l'Angelucci ed è tornata nella sua abitazione di Subiaco. Una volta arrivata a casa la studentessa ha però accusato nuovamente dei dolori ed è stata riportata d'urgenza in nosocomio. Una corsa inutile con Ludovica Ciaffi tornata in ospedale in condizioni critiche, poi la tragedia con la 19enne deceduta nonostante i tentativi dei medici di rianimarla.

SEQUESTRATA LA CARTELLA MEDICA - Morta in ospedale, i sanitari hanno quindi allertato le forze dell'ordine con l'arrivo all'Angelucci dei carabinieri della Compagnia di Subiaco. Ascoltati i medici di turno gli investigatori hanno sequestrato la cartella clinica della studentessa di Subiaco. Aperto un fascicolo d'indagine dalla Procura di Tivoli, la salma di Ludovica Ciaffi è stata messa a disposizione dell'Autorità Giudiziaria nella camera mortuaria del Verano con il magistrato di turno che ha disposto l'esame autoptico per chiarire le cause della morte. 
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Amatrice, viaggio nel paese che non esiste più

    • Cronaca

      Terremoto, Zingaretti: "La Giunta ha stanziato 5 milioni per l'emergenza"

    • Politica

      Renato ucciso dal Fascismo: "Dieci anni dopo accade ancora. Fermo lo dimostra"

    • Politica

      Raggi punta sulle periferie: ok alla delibera per il bando del Governo

    I più letti della settimana

    • Terremoto Amatrice: i nomi delle vittime

    • Terremoto Amatrice, morti sotto le macerie

    • Terremoto, nuova scossa avvertita anche a Roma: epicentro a Perugia

    • Roma, terremoto nel centro Italia: morti e feriti nel reatino. "Amatrice non esiste più"

    • Terremoto, in tanti vogliono fare i volontari: tutte le informazioni

    • Turisti di Civitavecchia coinvolti in una maxi rissa in Salento: 8 feriti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento