menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Ragazza di 19 anni esce dall'ospedale e muore dopo un'ora, disposta l'autopsia

La tragedia dopo che Ludovica Ciaffi ha lasciato il nosocomio di Subiaco nonostante il parere negativo dei medici. Indagano i carabinieri

Ludovica Ciaffi (foto profilo facebook)

Choc a Subiaco dove una ragazza di 19 anni è morta un'ora dopo essere uscita dall'ospedale dove era stata ricoverata in seguito ad una gastroenterite acuta. A morire nel pomeriggio dello scorso 18 marzo Ludovica Ciaffi, studentessa residente a Subiaco. Una tragedia che ha scosso la comunità del Comune dell'alta Valle dell'Aniene e sulla quale stanno indagando i carabinieri della compagnia sublacense, con un fascicolo d'indagine aperto dalla Procura di Tivoli con il Pm che procede per "omicidio colposo"

L'ARRIVO AL PRONTO SOCCORSO - Secondo quanto ricostruito dagli investigatori dell'Arma la tragedia ha cominciato a prendere corpo alle 10:30 del mattino dello scorso venerdì quando Ludovica Ciaffi è stata accompagnata dalla madre al Pronto Soccorso dell'ospedale Angelucci con conati di vomito e dolori addominali. Sottoposta ad accertamenti da parte dei sanitari del nosocomio sublacense questi hanno deciso di approfondire la situazione invitando la 19enne a ricoverarsi in ospedale. 

MORTA DOPO UN'ORA - Nonostante il parere negativo dei medici la 19enne, intorno alle 16:30, ha però deciso di lasciare l'Angelucci ed è tornata nella sua abitazione di Subiaco. Una volta arrivata a casa la studentessa ha però accusato nuovamente dei dolori ed è stata riportata d'urgenza in nosocomio. Una corsa inutile con Ludovica Ciaffi tornata in ospedale in condizioni critiche, poi la tragedia con la 19enne deceduta nonostante i tentativi dei medici di rianimarla.

SEQUESTRATA LA CARTELLA MEDICA - Morta in ospedale, i sanitari hanno quindi allertato le forze dell'ordine con l'arrivo all'Angelucci dei carabinieri della Compagnia di Subiaco. Ascoltati i medici di turno gli investigatori hanno sequestrato la cartella clinica della studentessa di Subiaco. Aperto un fascicolo d'indagine dalla Procura di Tivoli, la salma di Ludovica Ciaffi è stata messa a disposizione dell'Autorità Giudiziaria nella camera mortuaria del Verano con il magistrato di turno che ha disposto l'esame autoptico per chiarire le cause della morte. 
 

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Meteo a Roma, forte vento sulla Capitale: allerta della Protezione Civile

    • Cronaca

      Omicidio a Prati: gestore di una vineria ucciso da un tassista

    • Cronaca

      Sciopero a Roma, il 31 maggio metro e bus a rischio

    • Cronaca

      Rissa tra coppie al parcheggio del Centro Commerciale: donna stesa da un pugno

    Torna su