Scoppia la lite per motivi di gelosia, aggredita dal marito in casa: ne avrà per 30 giorni

I poliziotti hanno trovato la donna con evidenti segni sul volto che, per mettersi in salvo dalle violenze del marito, si era rifugiata dai vicini di casa

Ha picchiato la moglie davanti ai figli minorenni. E' l'ennesima lite in famiglia che si è consumata a Roma. Sul posto, allertati, si sono recati gli agenti della Polizia di Stato del Reparto Volanti che hanno trovato una giovane donna in stato di agitazione con evidenti segni sul volto che, per mettersi in salvo dalle violenze del marito, si era rifugiata dai vicini di casa.

La lite era cominciata già dalle prime ore della mattina quando il 40enne albanese con precedenti di Polizia, in stato di alterazione alcolica, aveva sollevato accuse nei confronti della moglie per motivi di gelosia aggredendola dapprima verbalmente e poi fisicamente, il tutto alla presenza dei figli minori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna è stata immediatamente soccorsa e trasportata in codice giallo in ospedale dove è stata refertata con una prognosi di 30 giorni mentre per il marito violento sono scattate le manette. Dovrà rispondere del reato di maltrattamenti in famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: a Roma 39 nuovi contagiati, 4031 casi totali nel Lazio da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

  • Coronavirus: a Roma 43 nuovi positivi, 4429 casi in totale nel Lazio da inizio epidemia

  • Coronavirus, 36 nuovi contagiati a Roma: 3186 gli attuali positivi nel Lazio. Trend per la prima volta è al 3%

  • Coronavirus: a Roma 45 nuovi contagiati. Nel Lazio 3106 gli attuali positivi, 193 sono in terapia intensiva

  • Spesa on line, consegne a domicilio, e-commerce: le attività aperte che aiutano i romani a restare a casa

Torna su
RomaToday è in caricamento