Lazio-Milan: all'Olimpico con coltello a serramanico e hashish, tifosi denunciati

Un tifoso del Milan ha minacciato gli steward durante le operazione di deflusso

Due tifosi milanisti e un laziale sono stati denunciati dopo il match di Coppa Italia, giocato ieri sera allo stadio Olimpico tra Lazio e Milan davanti a poco più di 31mila spettatori. Alle 19, durante le operazioni di filtraggio, un tifoso del Milan è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza di 18 centimetri. 

E' stato denunciato in stato di libertà e per lui è scattato il provvedimento del Daspo della durata di 3 anni. Più tardi intorno alle 20, in Curva Nord, un tifoso laziale è stato trovato in possesso di circa 6 grammi di hashish, è stato denunciato in stato di libertà.

Alle 23:40, nel settore ospiti, un supporter del Milan è stato invece denunciato in stato di libertà per minacce nei confronti degli steward. Per loro verrà richiesta alla Divisione Anticrimine della Questura la misura del Daspo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: tram, bus e metro a rischio lunedì 24 febbraio. Orari e fasce di garanzie

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Domenica blocco auto a Roma: chi può circolare domani 23 febbraio

  • Lungotevere, si scontra con un'auto e perde controllo dello scooter: così è morto l'antiquario di Prati

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

Torna su
RomaToday è in caricamento