Rifiuti, Santori: "Cartello inizio lavori per la discarica di Monti dell'Ortaccio"

La data è quella dell'11 marzo, il committente Colari. Il capogruppo de La Destra in XV Municipio: "I comitati sono già in fase di mobilitazione"

La data è quella dell'11 marzo ed i lavori riguardano la "Realizzazione dell'invaso di una discarica provvisoria per rifiuti speciali non pericolosi e connesse pertinenze operative". Questo il cartello posto a nome del "Commissario delegato per il superamento dell'emergenza ambientale nel territorio della provincia di Roma" in via di Castel Malnome, in località Monti dell'Ortaccio. A lanciare l'allarme per il nuovo pericolo che sembrerebbe affacciarsi a pochi giorni dal rimbalzarsi delle voci, poi smentite, di una discarica a Porta Medaglia in zona Laurentina, Augusto Santori, capogruppo de La Destra in Municipio XV e componente dell'Osservatorio Ambientale partecipato della Valle Galeria: "Tutti sono contrari, il Sindaco scende in piazza, i candidati presidenti alla Regione avevano dichiarato il loro no alla discarica di Monti dell'Ortaccio, e in queste ore è comparso il cartello di inizio lavori per la discarica di Monti dell'Ortaccio, inizio previsto per domani lunedì 11 marzo".

COLARI - Immagine del cartello di inizio lavori (diffusa dai comitati in lotta contro la discarica in Valle Galeria) nella quale si legge che il committente è la Colari (Consorzio Laziale Rifiuti) e che si prevede la consegna del primo lotto dopo 120 giorni e il completamento dell'opera in 610 giorni. "I Comitati dei cittadini della Valle Galeria, che fortunatamente da mesi vigilano sul territorio, ci hanno messo pochi minuti ad accorgersi di questa triste novità e, a quanto pare, sono già in fase di mobilitazione - aggiunge Santori -. Siamo in attesa di comprendere quando la Politica tornerà a decidere, se è vero come è vero che tutti hanno espresso la loro netta contrarietà all'ipotesi di Monti dell'Ortaccio e all'ennesima servitù ambientale di tale impatto nella Valle Galeria. Il Municipio XV e i residenti di questo territorio sono stanchi di vivere con il fiato sospeso e non vorremmo che nelle vacatio elettorali siano ancora più accentuati questi trappoloni ai danni della loro serenità. La Politica torni ad essere sovrana, sempre".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento