Tradito dalle bollicine: evade dai domiciliari per rubare champagne al supermercato

Il furto in un esercizio commerciale di via Pisino, a Villa Gordiani

Immagine di repertorio

Tradito dalle bollicine. E' accaduto nella mattinata di mercoledì 11 settembre quando, a seguito di una segnalazione di allontanamento, inviata da un braccialetto elettronico, e dalle segnalazioni giunte al numero di emergenza 112, di un soggetto sospetto all’interno di un esercizio commerciale, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Piazza Dante hanno arrestato un romano di 31 anni, appartenente alla nota famiglia dei Bevilacqua, già con numerosi precedenti alle spalle e attualmente ristretto agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.

I militari, su indicazione della centrale operativa, hanno raggiunto via Pisino, zona Villa Gordiani, dove è ubicato il supermercato, ed al suo interno hanno bloccato ed ammanettato l’evaso. A seguito della perquisizione personale, i militari hanno rinvenuto ben 3 bottiglie di una nota marca di Champagne, del valore di oltre 100 euro, a cui aveva già staccato le relative placche anti taccheggio, occultate all’interno di una borsa.

L’uomo è stato arrestato per evasione e furto aggravato, e portato in caserma, dove è stato trattenuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Quando si possono riaccendere i termosifoni? Ecco date e orari

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

Torna su
RomaToday è in caricamento