Calamita e filo trasparente, così un ladro rubava monete nella Fontana di Trevi

Il predone è un uomo di 61 anni ed è stato arrestato dagli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale

La Fontana di Trevi

Una calamita ed un filo trasparente. Questo l'attrezzo del mestiere con il quale un ladro rubava monete nella Fontana di Trevi. Ad arrestarlo poco dopo la mezzanotte sono stati gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale del I Gruppo Centro, ex Trevi, in servizio di presidio h24 sulla piazza, dopo averlo colto in flagranza mentre era intento a rubare le monete dalla fontana.

Si tratta di un uomo italiano di 61 anni, che ha cercato invano di nascondersi alla vista degli operanti. La pattuglia, durante l'attività di controllo ha invece notato dei movimenti strani da parte dell'uomo e lo ha sorpreso mentre si adoperava con un arnese magnetico, dotato di un filo trasparente, in modo da cercare di passare inosservato nel suo intento.

Il ladro è stato arrestato per furto aggravato. Nei suoi confronti si è proceduto anche per il reato di danneggiamento di beni culturali. A suo carico sono emersi precedenti penali specifici. In queste ore si sta svolgendo il processo con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

  • Roma-Lido, tre stazioni chiuse e tratta limitata per due weekend: attivi bus navetta

Torna su
RomaToday è in caricamento