Colpo alle Poste di piazza Bologna: ladri in fuga con 60mila euro

I malviventi sono entrati da un lucernaio dell'ufficio postale

Le Poste di piazza Bologna (foto google)

Colpo grosso alle Poste di piazza Bologna dove una banda di ladri si è dileguata con un ricco bottino. Il furto intorno alle 3:30 della notte fra il 30 ed il 31 ottobre dopo che i malviventi sono riusciti e penetrare negli uffici postali rompendo un lucernaio. Entrati nei locali sono riusciti ad aprire il caveau, rubare circa 60mila euro contenuti all'interno della cassaforte, per poi dileguarsi nelle vie limitrofe alla piazza.

Ladri alle Poste di piazza Bologna

Entrati i ladri all'interno delle Poste, è quindi scattato l'allarme degli uffici collegato direttamente alla vigilanza. Allertata la polizia, a piazza Bologna sono arrivati gli agenti del Reparto Volanti ma dei predoni non c'era già nessuna traccia. 

Ladro ferito e tracce di sangue

Arrivati alle Poste i poliziotti hanno appurato l'avvenuto furto trovando gli uffici sporchi di tracce ematiche lasciate da uno dei ladri feritosi con i vetri del luceranio dal quale è entrato con il resto della banda. 

Indagini della polizia

Iniziate le ricerche dei ladri sul posto è poi arrivata anche la polizia scientifica. Gli investigatori hanno acquisito le immagini di videosorveglianza della zona di piazza Bologna a caccia di immagini utili per dare un nome ed un volto ai componenti della banda. Sul caso indagano gli agenti del commissariato San Lorenzo e la Squadra Mobile. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento