Ladri alla Basilica di Santa Maria Maggiore, ecco come rubavano le offerte dei fedeli

Due i predoni arrestati dai carabinieri dopo essere stati notati in atteggiamento sospetto da un turista

Il metro con lo scotch usato per rubare il denaro dalle cassette delle offerte

Ladri d'offerte alla Basilica di Santa Maria Maggiore. Sono stati i Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante ad arrestare due persone, un 52enne romano e un 33enne di origini bosniache, entrambi già noti alle forze dell’ordine, sorpresi mentre cercavano di rubare denaro da una cassetta delle offerte della Basilica dell'Esquilino. 

I due sono stati notati da una turista inglese, mentre armeggiavano vicino la fessura della cassetta di legno, che ha subito ha allertato il personale della Gendarmeria Vaticana in servizio. Gli agenti sono subito intervenuti ed hanno bloccato i due ladri, richiedendo subito l’intervento dei Carabinieri.

Ai due sono stati sequestrati un metro metallico allungabile, su cui avevano applicato del nastro adesivo all’estremità, per pescare le banconote e le monete.

I due “ladri di offerte” sono stati ammanettati e portati in caserma, dove saranno trattenuti in attesa del rito direttissimo. Dovranno rispondere di furto aggravato in concorso.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

Torna su
RomaToday è in caricamento