Termini: turisti derubati mentre mangiano al tavolo del fast food

Due i ladri fermati ed arrestati dagli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale

Immagine di repertorio

Stavano mangiando all'interno di un fast food a Termini quando sono stati derubati dello zaino che avevano con loro. Vittime una coppia di turisti indiani. A seguire i movimenti sospetti dei due ladri c'erano però gli agenti del GSSU della Polizia Locale di Roma Capitale che li hanno pedinati per poi coglierli in flagranza di reato subito dopo aver fatto sparire la borsa dei due turisti. 

In particolare i 'caschi bianchi', durante il pattugliamento della zona, insospettiti da alcuni movimenti dei due uomini li hanno seguiti, per poi sorprenderli mentre mettevano in atto il furto ai danni dei turisti che in quel momento stavano cenando nel locale.  Mentre il complice era intento a distrarre con una scusa l'ignara coppia, il suo amico ha sottratto lo zaino, contenente vari oggetti di valore tra cui un computer. 

Subito bloccati dai vigili urbani, i due sono stati identificati in due cittadini algerini, entrambi 40enni, arrestati e condotti presso il Comando di via Macedonia per gli accertamenti di rito. 

Nel processo con rito direttissimo, il giudice ha convalidato l'arresto e disposto la misura del divieto di dimora presso il Comune di Roma per entrambi.

Sui due malviventi, con precedenti penali specifici, sono in corso ulteriori accertamenti riguardanti la regolarità della posizione sul territorio nazionale. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Scuole chiuse a Roma per maltempo: la decisione del Campidoglio

  • Non rientra a casa e i genitori denunciano la sua scomparsa: trovato morto dopo incidente stradale

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro auto-moto, morto centauro

  • Sardine a Roma, sabato la manifestazione: chiusa metro San Giovanni e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento