La banda delle scale mobili, così derubavano i passeggeri in stazione

Tre le persone arrestate dalla polizia dopo l'ennesimo borseggio alla fermata Valle Aurelia

Immagine di repertorio

Bloccavano le scale mobili arrecando seri rischi anche all'incolumità dei passeggeri, poi li borseggiavano. La banda era composta da tre cittadini romeni di 27, 25 e 43 anni, poi arrestati nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Valle Aurelia da personale della Squadra di Polizia Giudiziaria della Polizia Ferroviaria del Lazio dopo aver rubato un portafogli ad un viaggiatore.

I controlli in zona sono scattati poiché erano stati denunciati da alcuni viaggiatori dei borseggi all’interno della Stazione Valle Aurelia, consumati con la tecnica “blocco della scala mobile”.

Gli Agenti, visionando  le telecamere attive all’interno dello scalo ferroviario, hanno individuato i 3 ladri che, dopo aver fermato la scala mobile azionando il pulsante di emergenza, si sono avvicinati alla vittima intenta a salire: uno dei ladri ha asportato il portafogli dalla tasca della vittima mentre gli altri 2 si sono posizionati alle sue spalle per coprire le mosse.

I poliziotti, vista tutta la scena dalle telecamere, immediatamente hanno allertato i colleghi già sul posto e, grazie all’accurata descrizione degli autori del furto, gli stessi sono stati subito dopo individuati e arrestati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il monopolio di slot machine e scommesse del Re di Roma Nord, smantellato sodalizio dell'ex Banda della Magliana: 38 arresti

  • Il Romanzo Criminale di Primavalle: le confessioni di Abbatino e "Accattone" risolvono 4 omicidi

  • Salvatore Nicitra, il boss con la pensione d'invalidità: così l'ex della Banda della Magliana è diventato il re di Roma Nord

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Amazon a Colleferro, ora è ufficiale. 500 posti di lavoro: ecco come candidarsi

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

Torna su
RomaToday è in caricamento