Termini: il complice distrae l'automobilista ed il ladro la deruba della borsa, arrestati

A mettere le manette ai polsi dei due ladri gli agenti della Polfer impegnati nei controlli nella stazioni ferroviarie della città

La Stazione Termini (Immagine di repertorio)

Il complice l'ha distratta ed il ladro le ha sfilato la borsa. Sono stati gli agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento di Polizia Ferroviaria per il Lazio che hanno notato l’atteggiamento sospetto di due stranieri all’uscita della Stazione Termini. 

In particolare i poliziotti li hanno visti mentre erano intenti a distrarre una signora ferma nella sua macchina.  Passati all’azione il primo ha distratto la proprietaria dell’autovettura mentre il secondo con mossa repentina ha aperto la portiera dell’auto ed ha rubato un telefono  del valore di 300 euro.

Immediatamente bloccati, sono stati arrestati per furto e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

I due arresti sono arrivati nell'ambito dell’attività svolta dalla Polizia di Stato - Compartimento per il Lazio nel corso dell’ultima settimana scorsa con l’impiego su tutto il territorio regionale di 641 pattuglie. 

Domenica, gli agenti della Polizia di Stato della sottosezione di Polizia Ferroviaria di Roma Tiburtina hanno arrestato una donna di origine bosniaca per il furto di un portafogli commesso ai danni di una turista danese. La viaggiatrice, accortasi di essere stata derubata, ha attirato l’attenzione della pattuglia Polfer fornendo la descrizione della borseggiatrice – rintracciata dagli agenti poco dopo all’interno della stazione con indosso ancora il bottino: oltre 500 euro. La donna, con precedenti di polizia anche specifici per furto, è stata  arrestata e messa  a disposizione dell’autorità Giudiziaria.

Alla Stazione di Roma Tiburtina, invece, un cittadino marocchino è stato controllato perché sospettato di aver commesso il furto di un telefono cellulare ai danni di una cittadina cinese. Durante il controllo, l’uomo è risultato destinatario di un ordine di cattura emesso dalla Procura di Roma per reati sugli stupefacenti – arrestato è stato messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Gli agenti della Polizia Ferroviaria a alla stazione di Civitavecchia,  hanno rintracciato e arrestato, un cittadino di origini romene, destinatario di un mandato di arresto europeo emesso dalle Autorità rumene per l’espiazione della pena di un anno e tre mesi di reclusione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

Torna su
RomaToday è in caricamento