menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Ladre minorenni fermate con cacciaviti e lastra di plastica

Le due di 16 e 17 anni sono state fermate dai carabinieri mentre cercavano appartamenti da ripulire in via del Corso

I cacciaviti e la lastra di plastica trovati indosso alle minorenni

Cacciaviti ed una lastra di plastica. Questo il kit delle perfette ladre d'appartamento rinvenuto a due minorenni di 16 e 17 anni fermate dai carabinieri mentre cercavano case da svaligiare nel Centro Storico della Capitale. La scoperta da parte dei militari della della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina che hanno fermato le due giovani di origini bosniache, domiciliate in un campo rom di Aprilia, entrambe già note alle forze dell’ordine.

LADRE IN VIA DEL CORSO - I militari seguendo i loro spostamenti, le hanno notate mentre, con atteggiamento sospetto controllavano i portoni di accesso ai condomini su via del Corso e vie limitrofe. Fermate per un controllo a seguito della perquisizione personale sono state trovate in possesso di due grossi cacciaviti, di un paio di forbici e di una lastra di plastica rigida di piccole dimensioni, attrezzi notoriamente utilizzati per scassinare le porte degli appartamenti, motivo per il quale sono state denunciate per possesso di arnesi atti allo scasso.

REATI CONTRO IL PATRIMONIO - Accompagnate in caserma per effettuare ulteriori accertamenti sulle loro identità, i militari hanno scoperto che nei confronti della 17enne, pendeva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni de L’Aquila, emesso ad agosto del 2015, per reati contro il patrimonio.

CASA FAMIGLIA A L'AQUILA - Successivamente la 16enne è stata affidata ai genitori mentre la 17enne è stata affidata ad una casa famiglia de L’Aquila, come disposto dall’Autorità Giudiziaria competente. Gli arnesi da scasso sono stati sequestrati e custoditi presso la Stazione Carabinieri in attesa di essere versati presso l’ufficio competente.

Ladre appartamento via del Corso 3-2

Potrebbe interessarti

Commenti (1)

  • altre due che cercavano di integrarsi!! bosniache vediamo non c'è guerra quindi possono essere espulse insieme alla loro famiglia.

Più letti della settimana

  • Cronaca

    Meteo a Roma, forte vento sulla Capitale: allerta della Protezione Civile

  • Incidenti stradali

    Incidente in via Appia, motociclista contro auto: morto decapitato

  • Cronaca

    Omicidio a Prati: gestore di una vineria ucciso da un tassista

  • Cronaca

    Sciopero a Roma, il 31 maggio metro e bus a rischio

Torna su