Smartphone a "ruba" in metro ed al ristorante, fermate due ladre in poche ore

Sono stati i carabinieri ad arrestare le due manolesta che avevano appena depredato due turisti

Smartphone nel mirino dei ladri a Roma. Nel pomeriggio di martedì i carabinieri della Compagnia Roma Centro nel corso di alcuni controlli del territorio, finalizzati al contrasto dei reati in genere, hanno arrestato in due distinti episodi, due cittadini stranieri per il furto di cellulari.

Il primo arresto lo hanno effettuato i Carabinieri della Stazione Roma Vittorio Veneto nei pressi della metropolitana linea A, fermata Termini. In manette è finita una cittadina bosniaca di 32 anni, senza fissa dimora e con precedenti, bloccata dai militari subito dopo aver rubato lo smartphone, del valore di circa 500 euro, ad un turista del Cile. La refurtiva è stata poi riconsegnata alla vittima.

Carabinieri sera 1-3

La seconda ladra è una cittadina romena di 46 anni, domiciliata a Roma, e già nota alle forze dell’ordine “pizzicata” dai Carabinieri, all’interno di un ristorante dopo aver rubato lo smartphone ad un turista. Anche in questo caso la refurtiva dopo essere stata rinvenuta è stata restituita alla vittima.

Gli arrestati sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente in via Casilina, schianto all'alba con la Smart: muore un ragazzo di 22 anni

Torna su
RomaToday è in caricamento