San Camillo: ladra sorpresa a rubare in un ambulatorio dell'ospedale

La 38ennne è stata notata dal personale sanitario del nosocomio di Monteverde. Poi l'allerta ai carabinieri e l'arresto

L'hanno sorpresa dopo aver rubato in un ambulatorio dell'ospedale San Camillo poi la chiamata ai carabinieri. A finire in manette una 38enne romana con precedenti per furto aggravato. La donna, si era introdotta furtivamente all’interno del nosocomio della circonvallazione Gianicolense e, approfittando dell’assenza di alcuni dipendenti, è entrata all’interno di un ambulatorio ed ha rubato due smartphone e un portafoglio. Il furto è avvenuto intorno alle 12:00 dello scorso 2 ottobre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ladra nell'ambulatorio dell'ospedale San Camillo 

La 38enne è stata vista uscire di corsa dallo studio medico da una vittima che ha allertato subito il 112. I Carabinieri arrivati in pochi minuti, hanno bloccato  la ladra con la refurtiva tra le mani, nel corridoio al piano inferiore. Ammanettata, i militari hanno condotto la donna in caserma, dove sarà trattenuta in attesa del rito direttissimo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento