Kombat-Tiamo il bullismo e tutte le forme di razzismo attraverso lo sport e la cultura

Sabato 9 giugno alle ore 11.00 presso la sede Europa FUNVIC Club UNESCO BFUCA-WFUCA, in via del Circo Massimo 9

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Sabato 9 giugno alle ore 11.00 presso la sede Europa FUNVIC Club UNESCO BFUCA-WFUCA, in via del Circo Massimo 9, verrà presentato KOMBAT-TIAMO, sviluppato da Creative Management Association e FUNVIC Club UNESCO BFUCA WFUCA Europa. Il progetto vuole contrastare i comportamenti che rinnegano il valore di ogni diversità, sociale, etnica e religiosa.

L'obiettivo di tale “Kombattimento”, tanto quanto il suo nobile percorso di riconciliazione, si realizzerà attraverso la promozione di progetti etici e di fratellanza attraverso lo sport e la cultura. La grande Maglia di KOMBAT-TIAMO di colore bianco che, nell'indefinibilità della sua taglia potrà essere idealmente idealmente ‘indossata’ da tutte le popolazioni del mondo, racchiuderà lo spirito della neutralità e dell'unione di popoli e raccoglierà le firme dei vari 'riconciliatori', ambasciatori che aderiranno al progetto in tutto il mondo, a cominciare da Marco Baruffaldi.

Marco, giovane rapper maltrattato a scuola, attraverso la musica ha dato voce al suo dolore, diventando un iportante testimone ed esempio per tutte le vittime di bullismo. In questa occasione sarà premiato con il titolo di Messaggero di Pace FUNVIC per il suo impegno contro il bullismo dall’amico Campione del Mondo Simone Perrotta, e presenterà il brano “Siamo diversi da noi” in lingua inglese, diventando ambasciatore del progetto KOMBAT-TIAMO. 'Marco rappresenta un esempio per cui tale Kombattimento può determinare Amore e quindi riconciliare le sfere sociali nel loro stato di serenità – ha dichiarato il promotore dell'evento, il Prof. Antonio Imeneo, Responsabile per l’Europa di FUNVIC Club UNESCO BFUCA WFUCA Europa - Sarà solo il primo dei tanti 'riconciliatori' provenienti dal mondo dello sport, dello spettacolo e della politica che KOMBAT-TIAMO vuole avvicinare, fino a coinvolgere federazioni, club sportivi, istituti culturali e tutte quelle industrie che nel mondo operano per il sociale attraverso lo sport e la cultura'. Interverrà anche Giovanni Esposito, Segretario della FIBA (Federazione Italiana Badminton), Federazione italiana tra le più attive in termini di Responsabilità Sociale, che tra le varie ha da subito sposato con entusiasmo e partecipazione il progetto di riconciliazione KOMBAT-TIAMO. Sarà presente in veste ufficiale l'Onorevole Consigliere Regione Lazio Dr. Fabrizio Ghera.

In conclusione il Presidente della Creative Management Association, Carlo Alessandri, presenterà logo e manifesto dei valori di KOMBAT-TIAMO, oltre alla Maglia riposta all'interno di un'apposita teca che l'accompagnerà durante i viaggi della riconciliazione che la Maglia effettuerà in tutto il mondo. “Attraverso KOMBAT-TIAMO vogliamo dimostrare come un'iniziativa di dimensioni planetarie possa nascere da una semplice Maglia – le parole di Alessandri. È una Maglia intesa come simbolo di condivisione e di incontro tra culture da cui possono nascere iniziative e progetti per combattere tutte le forme di diseguaglianza e discriminazione”.

Sarà presente Radio Montecarlo Sport e Radio Radio insieme a moltissimi amici. Hanno già aderito: Associazione Nazionale Giudici di Pace, Associazione Genitori Vittime del Bullismo, AEPER (in quella occasione farà un bel regalo a Marco), ANASPOL, AIDPES Accademia Diplomatica Mondiale per la Pace, Federazione Italiana Badminton, Federazione Sport Sordi Italia(FSSI), UPF Universal Peace Federation ngo UN ECOSOC, Women's Federation for World Peace ngo UN ECOSOC.

Torna su
RomaToday è in caricamento