Termini invasa dai migranti, Alemanno: "In arrivo biglietti per Ventimiglia"

Ieri 150 cittadini tunisini hanno abbandonato il centro di accoglienza di Castelnuovo e invaso la Stazione Termini. Secondo quanto detto da Alemanno, stanno per ricevere biglietti gratis per Ventimiglia

Ammonta a 700 il numero di migranti, provenienti dal Nordafrica e arrivati nella regione Lazio dal 5 aprile scorso. Da qualche giorno più di un settimo del totale sono letteralmente ammassati nello snodo ferroviario principale della capitale. La nuova casa degli immigrati in arrivo da Lampedusa? Il timore che la Stazione Termini possa trasformarsi in quartier generale dei cittadini tunisini ed essere invasa da fiotte incontrollate di profughi è alto. Solo ieri 150 sono scappati dal "Cara" di Castelnuovo, centro di accoglienza dove erano stati accompagnati, per tornare a Termini dove partono i treni per Ventimiglia.

Perché è questo lo scopo ultimo: poter ottenere un biglietto gratuito per arrivare alla frontiera francese. Secondo quanto dichiarato ieri dalla presidente Renata Polverini in Consiglio Regionale pare che le richieste degli extracomunitari saranno accontentate: "Ho appena sentito il prefetto di Roma, che mi ha assicurato che stasera i tunisini della Stazione Termini saranno accompagnati in un luogo dove passeranno la notte. Domattina saranno dotati di biglietti per andare dove vogliono andare". D'altronde l'applicazione del permesso di soggiorno temporaneo serve proprio ad assicurare la possibilità di circolazione per gli immigrati in arrivo da Lampedusa che sono a tutti gli effetti "persone libere e l'articolo 20 prevede che non possano essere sottoposti a fermo coatto".

I biglietti che permetteranno ai nordafricani di salire sui treni saranno distribuiti dalla protezione civile, col beneplacito del sindaco Alemanno. "Stiamo provvedendo ai biglietti per i profughi tunisini che sono partiti da Castelnuovo di Porto e diretti a Termini, per poi raggiungere in treno Ventimiglia. Siamo d'accordo con il prefetto di Roma che ogni qualvolta si presentano immigrati senza dimora alla stazione Termini, questi ultimi vengano portati immediatamente fuori Roma. Vogliamo evitare assembramenti come a Ventimiglia" ha dichiarato il primo cittadino uscendo dalla riunione in Prefettura del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza.  La prossima settimana invece, dovrebbe riunirsi, con ogni probabilità nella sede della Regione Lazio, il tavolo interistituzionale sull'emergenza immigrazione dal Nordafrica tra l'amministrazione di via Cristoforo Colombo, le Province e i sindaci dei capoluoghi di Provincia.



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Romanzo Criminale di Primavalle: le confessioni di Abbatino e "Accattone" risolvono 4 omicidi

  • Il monopolio di slot machine e scommesse del Re di Roma Nord, smantellato sodalizio dell'ex Banda della Magliana: 38 arresti

  • Salvatore Nicitra, il boss con la pensione d'invalidità: così l'ex della Banda della Magliana è diventato il re di Roma Nord

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Amazon a Colleferro, ora è ufficiale. 500 posti di lavoro: ecco come candidarsi

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

Torna su
RomaToday è in caricamento