Inseguimento al Quadraro: a bordo di un'auto rubata scappa dai Carabinieri

Intercettato in via dei Quintili, il 23enne ha accelerato per essere poi bloccato in via Manfroni

La scorsa notte, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Casilina hanno arrestato un cittadino marocchino di 23 anni, senza fissa dimora, già noto alle forze dell’ordine, bloccato dopo un breve inseguimento, alla guida di un’auto rubata.

In transito in via dei Quintili, alla vista di una pattuglia dei Carabinieri, il giovane che guidava una Renault Megane  ha improvvisamente accelerato la marcia, tentando di dileguarsi. Ne è nato un breve inseguimento, terminato in via Camillo Manfroni dove i Carabinieri lo hanno bloccato.

Dai successivi accertamenti è emerso che l’autovettura era stata rubata il mese scorso. Dopo l’arresto, il cittadino marocchino è stato accompagnato presso il Carcere di Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il mezzo rubato è stato restituito al proprietario.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Serpentara-Fidene

      TMB Salario verso alleggerimento, Montanari: "Chiusura entro 2019". Disertano i Comitati

    • Politica

      Pantheon, sul ticket Bergamo attacca il Mibact: "Impensabili i tornelli"

    • Cronaca

      Aggredirono turista per una maglia della Lazio: nei guai 13 ultras romanisti

    • Cronaca

      Lascia figlia chiusa in auto per giocare alle slot, denunciata una 33enne

    I più letti della settimana

    • Castro Pretorio, 20enne trascinata dietro ai cassonetti e violentata da due uomini

    • Corso Trieste: albero crolla su auto parcheggiate

    • Maxi tamponamento sulla Flaminia: è morto uno dei feriti. Indagato l'ex calciatore Fiore

    • Scontro tra 2 tram in via Labicana: ferito lievemente un conducente

    • "C'è un uomo con un fucile": scatta l'allarme ma era solo una scopa

    • 25 aprile, tutte le manifestazioni per la Festa della Liberazione

    Torna su
    RomaToday è in caricamento