Scivola sul Gran Sasso e si ferisce, escursionista romano recuperato a 2200 metri

L'intervento effettuato con l'elicottero del Soccorso Alpino e Speleologico sul monte Prena, in Abruzzo

Immagine di repertorio

L'allarme al numero d'emergenza è stato inoltrato intorno alle 12:40. L'elicottero del 118 si è infatti alzato in volo dalla base di Preturo, L'Aquila, per recarsi sul monte Prena, una vetta del Gran Sasso d'Italia, precisamente sulla via dei Laghetti.

Un escursionista romano, in compagnia di altri due, si è infortunato perdendo un appiglio su roccia. Il recupero, avvenuto a 2200 m s.l.m., è stato effettuato dal tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico per mezzo del triangolo di evacuazione e del verricello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta a bordo, l'infortunato, che non è in pericolo di vita, è stato trasportato all'ospedale San Salvatore dell'Aquila. I compagni invece, hanno continuato autonomamente la discesa a piedi dal Prena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagiati in 24 ore: sono 3538 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento