Miracolo al binario 14: infarto dopo corsa per prendere il treno, 33enne salvato a Termini

Decisivi l'intervento di un operatore del 118 fuori servizio e la presenza del defibrillatore in stazione

Il miracolo di Pasqua. Termini, 20 aprile, poco prima delle 20: un uomo di 33 anni ha un infarto e solo grazie al pronto intervento di un operatore del 118 fuori servizio viene tratto in salvo. Un salvataggio in piena regola che alla fine dell'intervento ha fatto esplodere in un applauso i passeggeri che in quel momento, in quel giorno particolare e a quell'ora affollavano la stazione. 

I fatti a bordo di un treno diretto a Napoli, in attesa di partire dal binario 14. Un cittadino indiano di 33 anni, dopo una disperata corsa per salire sul treno, salito a bordo del convoglio sviene: è un infarto. Immediata la richiesta di soccorsi, attivata anche grazie all'altoparlante. Neanche il tempo di far partire l'annuncio però che in carrozza si presenta un giovane ancora in divisa. "Aveva da poco finito il turno", racconta a RomaToday una passeggera diretta a Napoli. "Per oltre 10 minuti ha praticato disperatamente un massaggio cardiaco. Ad un certo punto gli hanno portato il defibrillatore, credo sia stato decisivo"

Secondo quanto appurato da RomaToday dopo l'attivazione del numero unico per l'emergenza è giunta sul posto un'ambulanza che ha proseguito il massaggio. "L'intervento sarà durato in tutto una mezz'ora. L'abbiamo visto riprendersi. Quando ci hanno detto che il cuore è ripartito qualcuno ha iniziato ad applaudire". 

Rianimato sul posto è stato trasportato in codice rosso all'Umberto I. Le sue condizioni, secondo quanto si apprende, sarebbero ora sotto controllo. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Bravissimo l’operatore ha salvato una vita. In Italia c’è ancora gente stupenda

  • Queste sono belle notizie e che uno vorrebbe sempre leggere . Complimenti all operatore e a chi è intervenuto. Bravi!!

  • Dovrebbero Insegnare agli operatori scolastici come intervenire comprese le mamme. Fare un corso di prontosoccorso nelle scuole e inserire anche un infermiere nelle scuole... Una volta c'era il medico.

  • Bravissimo.

Notizie di oggi

  • Attualità

    Atac e le elezioni, oltre mille scrutatori tra autisti e dipendenti: meno corse fino a martedì 28

  • Politica

    Rifiuti, tre mesi di nulla a Cinque Stelle: Roma senza assessore, senza impianti e senza Cda Ama

  • Cronaca

    La villa dei Casamonica confiscata ma occupata dalla moglie del boss

  • Cronaca

    I nuovi Narcos di Ostia e Fiumicino: disposti a sparare per imporre la droga sul litorale

I più letti della settimana

  • Lo sciacallo della Tiburtina incastrato da un tatuaggio: "Ora perderò il posto di lavoro?"

  • Pesciolini d'Argento: cosa sono, come si formano e i segreti per eliminarli

  • Tor Pignattara: cadavere trovato in strada, è morto Saor il trapper di Centocelle

  • Ciclista investito, ucciso e derubato su via Tiburtina: preso lo sciacallo

  • Fridays for Future e comizi elettorali: domani strade chiuse e bus deviati

  • Ciclista morto su via Tiburtina, sciacalli rubano il portafogli e prelevano 500 euro

Torna su
RomaToday è in caricamento