menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Via Gregorio VII, si scontrano tre moto: un morto e un ferito

Secondo quanto si apprende dall'ufficio stampa della polizia municipale un centauro di 75 anni è morto sul colpo, mentre l'altro è in codice rosso all'ospedale Santo Spirito

E' di un morto e di un ferito grave il bilancio dell'incidente che si verificato alle 14.10 in via Gregorio VII all'altezza del civico 55. Secondo quanto si è appreso telefonicamente dall'ufficio stampa della polizia municipale un centauro è morto sul colpo. La vittima ha 75 anni e  viaggiava a bordo di uno scooter.

Uno degli altri due motociclisti è ferito gravemente ed è stato trasportato in codice rosso all'ospedale Sant'Eugenio. L'altro centauro invece non ha riportato gravi conseguenze. Sul posto i vigili del XVIII gruppo che hanno effettuato i rilievi.

Potrebbe interessarti

Commenti (15)

  • Avatar anonimo di sandro
    sandro

    Si corre troopo e c'è troppo isterismo per strada.Punto.

  • Avatar anonimo di alessandro
    alessandro

    Bisogna mettere anche degli autovelox fissi su via gregorio VII forse cosi si comincia a fare qualcosa ( eccetto le auto blu che sfrecciano a velocità folli sulle corsie preferenziali ) per attraversare la via con un bimbo per mano bisogna fare attenzione anche quando è verde per i pedoni. il problema è che siamo troppi in una città che credo la viabilità è la stessa del 1970 . condoglianze alla famiglia Piatti

  • Avatar anonimo di marco starace
    marco starace

    Secondo me e vero che la distrazione e l'alta velocità(in particolar modo nel punto esatto dove è avvenuto l'incidente di oggi)aumentano i rischi di probabili incidenti ,ma è anche vero che installiamo semafori in punti meno pericolosi....ad esempio dove a perso la vita Romano Piatti il 74 enne(forse potrebbero essere due le vittime, speriamo di no), per arrivare in via di monte del gallo bisogna attraversare la corsia preferenziale dell'Atac e ciò comporta in un incrocio ad alto tasso di pericolosità visto che le macchina parcheggiate sulla via gregorio VII tolgono molta visibilità a chi taglia la corsia dell'Atac...A questo punto come poter risolvere il problema???Io opterei all'installazione di semafori in tutti gli svincoli che attraversano la corsia dell'Atac a costo di spostarne qualcuno già attivo sulla via gregorio VII credo e penso che molti incidenti potrebbero essere eliminati da ciò.......e poi caro Sindaco di ROMA facciamo funzionare i semafori anche di    NOTTEEEEEEEEEEEEEEEE....capito......purtroppo la notte la gente corre di più.....Qualcuno che conta prenda a cuore la questione e venga di persona a constatare la situazione di VIa Gregorio VII....grazie e condoglianze per i parenti di Piatti Romano

    • Avatar anonimo di steve
      steve

      in primis: ''dove a perso la vita romano...'' si scrive con la H davanti la A... poi...io gregorio VII la faccio tutte le mattine e tutti i pomeriggi, non ha bisogno di più semafori, ha semplicemente bisogno di più attenzione.... e quando dici...''i semafori facciamoli funzionare di notte'' è una cavolata...perchè di notte, quando il semaforo è verde, tu nellatua testolina pensi: ''bhe, è notte, è verde, posso passare senza problemi!!'' invece no... perchè se per te è verde, per qualcun'altro, è rosso, e potrebbe capitarti il pirla che pensa '' è notte, è rosso, sticazzi!! tanto non c'è nessuno...passo...'' e cosi entrate in collisione...mentre con i semafori lampeggianti arancioni, siete tutti più attenti nel passare un incrocio. fermo restando che gli incroci importanti funzionano 24/7

  • Avatar anonimo di alessandro
    alessandro

    bisogna prima di tutto togliere da mezzo questi tanti pulman che portano i turisti, ci manca poco dentro san pietro, liberare i parcheggi creati e non farli a pagamento per noi cittadini di roma che già paghiamo le tasse ma far prezzare i pulman o i turisti che scendono

    • Avatar anonimo di alessandro
      alessandro

      istituiamo un comitato di quartiere Via Gregorio VII

  • Avatar anonimo di Marco Loggi
    Marco Loggi

    ma quale autovelox! e a che serve? ingrassa solo i conti del comune e non salva vite umane! dovrebbero spostare il semaforo!! chi abita li lo sa benissimo...

  • Avatar anonimo di Giovanni Manetta
    Giovanni Manetta

    Oh, Mio Dio è successo oggi davanti casa mia!!!!!

    • Avatar anonimo di Maurizio Arcotti
      Maurizio Arcotti

      hai assistito alla scena?

  • Avatar anonimo di doddy
    doddy

    la via gregorio VII è una strada pericolosissima. E' larga ed a senso unico. Quasi ogni settimana si verificano incidenti più omeno gravi. dovrebbero esserci più semafori o autovelox. Spero che con il teribile fatto di oggo prendano chi di dovere dei provvedimenti.

    • Avatar anonimo di asdasds dadsd
      asdasds dadsd

      Ma doddy finiscila, ma dove abiti? conosci via gregorio VII? (visto l'italiano forse non sei nemmeno di questa nazione).A via gregorio VII è già tanto se si va a 40 all'ora di quanto traffico c'è mediamente, di semafori è pieno, nemmeno 30mt fra uno e l'altro.Inoltre per ogni singolo senso di marcia la strada non è per niente larga...ripeto...forse non la conosci.Snellire il traffico con sottopassaggi (sia pedonali sia automobilistici) renderebbe meno rischioso (riduzione densità dei veicoli) il transito in tutta Roma. Purtroppo gli incidenti ogni tanto capitano perchè qualcuno si distrae e qualcun altro invece ci rimette le penne, ma di certo non possiamo dire che il problema a Roma siano i pochi semafori o l'alta velocità diurna (altra storia invece la viabilità notturna)... sarebbe auspicabile invece per la sicurezza di tutti un aumento delle rotonde al posto dei semafori.Prendi la patente e solo dopo esprimi giudizi.

      • Avatar anonimo di LICIA
        LICIA

        ma tu dove abiti? e sei sicuramente uno stupido italiano che dice una marea di cazzate. a via gregorio VII noi che ci abitiamo ogni giorno rischiamo la vita per le macchine che escono dal sottopasso a piu' di 100 all'ora e le strisce pedonali sono sempre sbiadite e invisibili, prima di offendere le persone che dicono il vero metti in moto il cervello!!!!!!!!!!!!!!!

        • Avatar anonimo di alessandro
          alessandro

          a licia sei avvelenata

      • Avatar anonimo di alessandro
        alessandro

        è vero che via gregorio VII è piena di semafori ed è difficile correre ma forse proprio per questo come si ha la strada libera si scatena l'autodromo anche la sera pare un circuito . Forse ci vuole un po più di disciplina nella guida e meno distrazioni

        • Avatar anonimo di Gio
          Gio

          Per chi abita li , quel punto è maledetto, e il peggio è proprio la corsia preferenziale dove corrono tutti e qualche anno fa , c'è scappato il morto investito da un auto, non parliamo poi della velocità con cui escono le auto dal sottopassaggio, la gente a Roma corre TROPPO punto.

Più letti della settimana

  • Cronaca

    Omicidio a Prati: gestore di una vineria ucciso da un tassista

  • Cronaca

    Sciopero a Roma, il 31 maggio metro e bus a rischio

  • Cronaca

    Rissa tra coppie al parcheggio del Centro Commerciale: donna stesa da un pugno

  • Cronaca

    Omicidio Nino Sorrentino, residenti sotto choc: "Una brava persona, ben voluta da tutti"

Torna su