Incidente al Flaminio: investe tre persone in retromarcia. Patente ritirata ad un 88enne

Il sinistro in via Ferdinando Fuga. I feriti, fra i quali una 14enne, trasportati in ospedale in codice rosso

Immagine di repertorio

Ha spinto il pedale dell'acceleratore invece di quello del freno. Questo quanto ha determinato un incidente stradale con tre feriti. E' accaduto nella mattinata di lunedì 1 ottobre al Flaminio, alla guida dell'auto che ha investito padre, madre e figlia di 14 anni, un uomo di 88 anni, a cui i vigili urbani hanno poi ritirato la patente.

L'investimento è avvenuto in via Ferdinando Fuga. Qui l'anziano alla guida di una Mercedes Classe A ha prima investito la famiglia, poi l'auto ha proseguito la sua marcia travolgendo una colonnina del gas e danneggiando due auto in sosta. 

Feriti padre, madre e figlia gli stessi sono stati affidati al personale del 118 con le ambulanze che li hanno trasportati tutti in codice rosso per dinamica agli ospedali Santo Spirito, Policlinico Universitario Agostino Gemelli ed al Policlinico Umberto I. 

Sul posto per accertare la dinamica sono intervenuti gli agenti del II Gruppo Parioli della Polizia Locale di Roma Capitale che hanno richiesto l'intervento dei vigili del fuoco per le verifiche e la messa in sicurezza della colonnina del gas. Multato i 'caschi bianchi' hanno poi ritirato la patente all'88enne che si trovava alla guida della Mercedes. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento