Incidente ad Ottavia, auto investe pedoni: due feriti gravi

Il conducente dell'auto si è fermato subito ad allertare i soccorsi. Il mezzo è stato posto sotto sequestro

Due feriti gravi ricoverati in ospedale. E' il bilancio dell'ennesimo incidente a Roma. Questa volta avvenuto nella serata dell'11 novembre, in via Esperia Sperani, nel quartiere Ottavia. Ad avere la peggio due pedoni. Sul posto, per i rilievi scientifici e la ricostruzione del fatto, gli agenti del Gruppo XIV Monte Mario della Polizia Locale. 

L'investimento è avvenuto intorno alle 20, all'altezza del civico 86. Secondo quanto emerso l'auto, una Fiat Pand condotta da un 77enne, ha investito un uomo polacco di 33 anni (portato al Gemelli in codice rosso) e una donna italiana di 50 anni (portata in codice rosso al San Filippo Neria. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad allertare i soccorsi è stato proprio l'anziano, rimasto illeso. La Fiat Panda è stata posto sotto sequestra, come da prassi. Dai primi accertamenti eseguiti dagli agenti, i due pedoni stavano attraversando fuori dalle strisce

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus: a Roma 5 nuovi casi, sono 11 in totale nel Lazio. I dati Asl del 27 maggio

Torna su
RomaToday è in caricamento