Incidente a Ostia: motociclista investe pedone e poi si schianta sull'asfalto. Morti entrambi

Alla guida di una moto l'uomo ha poi perso il controllo del mezzo. Vani i soccorsi

Polizia locale sul luogo del sinistro

Ancora sangue e vittime sulle strade della Capitale. Fabio Panci, di 52 anni, alla guida di una moto e un pedone, Gino Pierino Turco di 78, che attraversava la strada, sono morti in un incidente questa mattina a Ostia. 

Intorno alle 10 e 20, in via del Mar Rosso all'incrocio con via del Mar Glaciale Artico, è avvenuto l'investimento e poi lo schianto del motociclista, che subito dopo ha perso il controllo del mezzo. 

Stando alle prime ricostruzioni della Polizia locale, sul luogo del sinistro con cinque pattuglie del gruppo Mare, Fabio Panci ha prima travolto Gino Pierino Turco che stava attraversando sulla via, poi è finito sull'asfalto non riuscendo più a controllare la tenuta del motoveicolo sulla carreggiata, bagnata dalla pioggia.

Sul posto testimoni raccontano particolari in più circa la dinamica dell'accaduto: "L'uomo che correva in moto ha sorpassato un furgoncino in doppia fila e poi si è trovato davanti la persona che attraversava e non è riuscito a frenare, poi è finito a terra".  Dettagli che verranno chiariti dalle indagini. 

Vani i soccorsi dell'ambulanza, l'impatto è stato fatale per entrambi. Il 52enne è morto sul colpo. L'anziano investito è deceduto mentre veniva trasferito al Grassi di Ostia. La strada è stata chiusa al traffico per i rilievi dell'incidente. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (30)

  • corrono troppo... a quanto andava il tizio con la moto per lasciarci le penne?

  • su via mar rosso e poi dopo la rotonda del boom bar si corre troppo! e sulle strisce è sempre una guerra in cerca della precedenza per i pedoni... a quanto andava il tizio con la moto?

  • vogliamo rallentare in città o no...quel tratto di strada adiacente allo stadio è scena di belle stirate sia con auto che con moto prima dell'incrocio con la scuola...vogliamo ricordarci che l'aderenza della moto sul bagnato è molto labile? purtroppo ja detto pedalino al motociclista e il povero vecchietto ligio sulle strisce, ci ha rimesso le penne. Vogliamo rallentare o no? a via mar rosso partendo dallo stadio, passando la rotonda del bar Boom fino ad arrivare all'ex bar salerno, è una pista, pi-ottano tutti come dannati....de che volevo parla?

  • vogliamo rallentare in città o no...quel tratto di strada adiacente allo stadio è scena di belle stirate sia con auto che con moto prima dell'incrocio con la scuola...vogliamo ricordarci che l'aderenza della moto sul bagnato è molto labile? purtroppo ja detto pedalino al motociclista e il povero vecchietto ligio sulle strisce, cià rimesso le penne. Vogliamo rallentare o no? a via mar rosso partendo dallo stadio, passando la rotonda del bar Boom fino ad arrivare all'ex bar salerno, è una pista, piottano tutti come dannati....de che volemo parlà?

  • Forse il furgone stava dando precedenza al pedone...

  • Cmq le strade vecchie, anche senza buche, sono delle trappole.con un po di pioggia, diventano delle piste di pattinaggio. Io da fermo, con mezza accelerazione e subito fremata (con I oedi ancora per terra), sono finito sulla auto.davanti, scivolando x cinque metri. Nessuna conseguenza, ma spero che rifacciano tutte le strade, anche quelle senza buche, perchè sono fatte con la sabbia..

  • Per chi pensa che parcheggiare in doppia fila sia normale o addirittura giusto

    • La maggior parte dei romani.. e dei vigili de roma..

  • La colpa è solo del centauro e di nessun altro

  • E mo so cavoli per il tizio in doppia fila! In primis beccano lui, va sul penale!

  • Chissà quanto cirreva

  • Il pedone era sulle strisce?

    • Sarebbero entrambi vivi... E per il CdS la colpa è sempre di chi investe, non del pedone, anche fuori dalle strisce!

      • Mi permetto di dissentire... con la moto mi è accaduto di investire un ubriaco fuori dalle strisce, fortunatamente con solamente qualche escoriazione per entrambi vista la bassa velocità che sostenevo, ed è stato accordato un concorso di colpa, anche se non mai ben compreso dove fosse la mia parte di colpa.

      • Ma sei sicuro di aver mai letto il codice della strada?

      • Ma quale CDS hai letto?

      • Scusa ma che CDS hai letto...secondo me dovresti studiarlo visto che anche se biciclettata sei un utente della strada.

      • Beh non è proprio così diciamo che in Italia il pedone viene sempre risarcito a prescindere dalla responsabilità a differenza della Germania dove se tu passi con il rosso con la bicicletta e dopo l'urto mi amnacchi il cofano con la testa l'automobilista potrebbe anche chiedere i danni e non sarebbe una cosa assurda, in Germania discorso diverso per la responsabilità penale in Italia dove se c'è un gruppo di pedoni fermo ad un attraversamento semaforizzato e tra questi spunta un fenomeno che attraversa con il rosso improvvisamente mica penserai che e colpa dell'automobilista, sicuramente il pedone viene risarcito ma no e che l'automobilista va in galera per la c0gli0naggine di qualcun altro.

      • Non e proprio così in Italia viene sempre risarcito chi viene investito ma la responsabilità penale e sempre stabilita se c'è in sede processusle, perché se il pedone con un comportamento imprevedibile provoca il suo investimento viene senz'altro risarcito ma il conducente della macchina non viene condannato penalmente.

      • Sbaglia chi era parcheggiato in doppia fila, e sbaglia chi non rallenta davanti a un passaggio pedonale, dove PER DEFINIZIONE potrebbe essere presente un pedone. Questo da noi ancora non si capisce.

        • Parole sacrosante, davanti alle strisce si DEVE RALLENTARE in ogni caso anzi ancor di più quando la visuale è criptata da altri mezzi sia che siano in doppia fila sia ad esempio autobus che si fermano a far scendere utenti e che magari ti puoi ritrovare all'improvviso davanti.

    • Ke significa ...se non lo era avevi ragione !??

    • Perché se investi uno e non attraversa sulle strisce hai ragione !??

  • Mi tocca concordare.

  • In galera ci dovrebbe andare il criminale che ha parcheggiato il furgone in doppia fila!

    • Vuoi rimanere solo al mondo te e la tua bicicletta a chi anche il più integerrimo non e mai capitato di fermarsi in doppia fila facciamo che e stata una disgrazia che sicuramente si è verificata per più situazioni verificatesi contemporaneamente,e ricorda che se si capita al posto sbagliato nel momento sbagliato di può essere autori di cose che non si possono neanche immaginare biciclettata compresi.

    • Concordo.

      • Spiegalo al romano medii, che deve parcheggiare davanti al bar per forza, altrimenti fanno male I piedi a camminare venti metri..

    • In galera ci dovrebbe andare il criminale che ha parcheggiato il furgone in doppia fila!

      Kaxxo c'entra ... è il centauro ke doveva prestare attenzione

  • Si dice ke la fretta,faccia fare i figli cecati...na tragedia...doveva essere una festa... sempre per colpa di qualche cojone, ci rimettono la vita altre persone

Notizie di oggi

  • Attualità

    Baobab, i volontari: "Pronti a resistere, 57 persone ancora in strada". E con il Comune è guerra di numeri

  • Politica

    Ama, è caos bilancio: il collegio dei sindaci ritira l'ok. Bagnacani in bilico

  • Cronaca

    Violenza choc alla Romanina: in due molestano ragazza e picchiano la madre disabile

  • Politica

    Multiservizi, slittano gli stipendi per 4000 lavoratori: "Ritardi nei pagamenti"

I più letti della settimana

  • Manifestazione contro il razzismo a Roma: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente via Portuense: maxi carambola, auto finisce sopra una seconda vettura

  • Referendum Atac, i risultati: quorum non raggiunto. Netta l'affermazione del sì

  • Referendum Atac, a Roma domenica 11 novembre si vota: tutto quello che c'è da sapere

  • Raggi assolta, Di Maio esulta: "I giornalisti infimi sciacalli, cani da riporto di Mafia Capitale"

  • Blocco traffico Roma, domenica primo stop. Niente auto nella fascia verde: fermi anche i Diesel euro 6

Torna su
RomaToday è in caricamento