homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Suv travolge ciclisti: un morto. Donna denunciata per omicidio stradale

Prima è fuggita con l'auto senza prestare soccorso, poi si è costituita in caserma. La vittima dell'incidente, avvenuto su via Aurelia, è un 76enne morto in ospedale dopo la corsa in eliambulanza

Le manovre di rianimazione e la volata in ospedale con l'eliambulanza non sono bastate. Per Roberto Giacometti, 76 anni, non c'è stato niente da fare. Ha perso la vita sulla sua bicicletta da corsa, dopo essere stato falciato da un Suv. Era insieme ad altri tre amici, quando un'auto li ha travolti su via Aurelia, al chilometro 17,8, nel tratto compreso tra Malagrotta e Castel di Guido, fuggendo via senza prestare soccorso. 

CACCIA AL PIRATA - Inizialmente identificata dalle forze dell'ordine con un jeep Cherokee, poi con una Dacia Duster di colore bianco, le pattuglie del gruppo Aurelio della Polizia Locale e quattro motociclette del Git (Gruppo Intervento Traffico), intervenuti sul sinistro, hanno battuto il territorio a caccia dell'auto pirata. L'intera zona è stata passata al setaccio per ore, finché la proprietaria non si è costituita. 

DENUNCIA PER OMICIDIO STRADALE - Una donna, B.D. 52 anni romana, risultata intestataria del veicolo, si è recata di sua spontanea volontà presso la caserma dei Carabinieri di Montespeccato per raccontare l'accaduto. E' risultata negativa ad alcol e drug test e al momento risulta denunciata per omicidio stradale. E' il primo caso in Italia. Ricordiamo che la legge è entrata in vigore lo scorso 25 marzo e prevede sensibili aumenti di pena anche per il caso del conducente che non si ferma a prestare soccorso. 

GLI ALTRI FERITI - Degli altri tre ciclisti che erano insieme alla vittima, uno è rimasto pressocché illeso, un altro, 68 anni, ha riportato varie escoriazioni, un altro ancora, 71, una commozione cerebrale e una lesione causata da un raggio della ruota conficcato nella gamba. Anche loro sono stati soccorsi e portati in ospedale. E proprio mentre un'ambulanza era in procinto di raggiungere il San Camillo è rimasta coinvolta in un altro incidente, sempre sull'Aurelia. Un motociclista è stato portato via dalla stessa ambulanza in codice giallo. 

I NUMERI - Nel 2015, sono 155 i ciclisti rimasti feriti in modo serio in incidenti stradali a seguito dei quali auto o moto coinvolte si sono date alla fuga. Sempre nel 2015, in Italia, diciannove ciclisti sono morti in incidenti provocati da "pirati della strada". Nel 2014 i ciclisti uccisi furono 24, a fronte di 145 ricoveri. Ne dà notizia l'Associazione amici della polizia stradale (Asaps), responsabile di un osservatorio sui casi di pirateria nelle strade italiane.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Il codice stradale art 9 e art 68 già vieta alle bici da corsa sprovviste di luci campanello e catadiottri di circolare su strada. Facendo l'accompagnatrice turistica tutti i giorni, vedo gruppi di 54-10-20 persone che gareggiano con sorpassi e in gruppi su tutte le strade ed in particolare su quelle del lazio. Non ci sono controllo e gli autisti dei pulmans sempre debbono fare delle frenate e schivare queste biciclette. La federazione sportica sentita ha detto a noi di chiedere l'intervento delle forze affinche questo fenomeno si fermi. he iniziassero a sequestrale e a multarle ed a ritirate la tessera a quel ciclista iscritto che non rispetta le norme contravvenendo al rispetto del codice etico facendo fare alla federazione seria ubna brutta figura. Speriamo che iniziassero i controlli.

  • Omicidio stradale, per chi era al volante e per i politici della regione che non fanno nulla per migliorare la sicurezza dell'utenza debole du queste strade killer.

  • Siamo alla frutta, ora si colpevolizzano quattro poveri ciclisti colpevoli di aver osato andare per strada in bicicletta? Non c'è più ritegno...

  • C'è sarebbe da inkulassela cor manico der piccone,ma mejo de no che poi je piace pure.per me Po esse che non è stata lei,ma er fio o quello che sa incarca

  • In continuazione notizie di incidenti. Al 90% colpa della eccessiva velocità. eppure non posso fare a meno di vederci anche tanta responsabilità nel modo in cui vengono gestite le strade. Se devi attraversare, devi fare pian piano capolino tra macchine parcheggiate perchè tu non vedi chi arriva, e chi guida non vede te. Se utilizzi strisce pedonali,perlopiù sono invisibili, e di sera malamente illuminate. Spesso sui marciapiedi non puoi camminare, perchè sono utilizzati come parcheggi, e quindi finisci a camminare in mezzo alla strada. Nei fine settimane le strade si riempiono di ciclisti, senza che abbiano piste ciclabili a disposizione. E diciamo pure quanto sia pericoloso trovarseli davanti, magari dopo una curva cieca. Non parlo di questo caso nello specifico, sia chiaro, è ignobile scappare dopo un incidente. Voglio dire solo che forse il problema degli incidenti andrebbe visto a tutto tondo, includendo la scorrettezza degli automobilisti, strade in stato pietoso, regole che dovrebbero avere anche i pedoni, visibilità sulle strade e dissuasori di velocità.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Terremoto, la raccolta invade i municipi: ora inventario e stoccaggio

  • Cronaca

    Giallo a Pomezia: trovato cadavere di un 36enne nel parco pubblico 

  • Cronaca

    Furti fuori dal centro commerciale con la tecnica della "gomma bucata": in manette

  • Politica

    Fiera di Roma, Raggi e De Vito al congresso dei cardiologi: "Spazi per anni malgestiti"

I più letti della settimana

  • Terremoto Amatrice: i nomi delle vittime

  • Terremoto Amatrice, morti sotto le macerie

  • Terremoto, nuova scossa avvertita anche a Roma: epicentro a Perugia

  • Roma, terremoto nel centro Italia: morti e feriti nel reatino. "Amatrice non esiste più"

  • Terremoto, in tanti vogliono fare i volontari: tutte le informazioni

  • Terremoto, Colli Aniene piange la piccola Fabiana

Torna su
RomaToday è in caricamento