menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

A piedi sul raccordo, donna investita e uccisa

L'incidente poco prima delle 5 al km 1 e 0,50 in carreggiata interna. Impossibile per il conducente di una Golf evitare la donna

Gravissimo incidente stradale sul raccordo anulare. Poco prima delle 5 una donna, non ancora identificata, è stata investita e uccisa in carreggiata interna tra le uscite Aurelia e Boccea. La vittima, per ragioni ancora sconosciute, si trovava a piedi sul Grande Raccordo Anulare. Un'auto, una Golf Volkswagen, ha provato ad evitarla ma l'ha travolta, uccidendola. Stessa sorte per un'altra auto. I due automobilisti si sono fermati ed hanno chiamato i soccorsi che si sono però rivelati inutili.

L'impatto infatti ha sbalzato in aria la donna. Il corpo della stessa ai soccoritori si è presentato straziato. Secondo quanto riferisce la polizia stradale è probabile che prima di finire travolta dalla Golf, la donna sia stata investita da altre auto. I resti della povera donna fanno infatti pensare a più auto passate sul suo povero corpo.

Sul posto la polizia stradale, il personale Anas e la polizia mortuaria. Il tratto di strada è stato inizialmente chiuso, per poi riaprire parzialmente verso le 8, a seguito dell'intervento dell'Ama che ha pulito la strada.

A distanza di ore dall'incidente la donna resta ancora senza identità. Secondo quanto si apprende non aveva con sè documenti utili a stabilirne l'identità.

Il tratto di strada è tra quelli da mesi sprovvisto di illuminazione, fatto che non ha aiutato le automobili ad evitare la donna.

Potrebbe interessarti

Commenti (9)

  • Finchè gli zingari continueranno a fregarsi il rame,le strade saranno perennemente al buio...forse se quel tratto di strada fosse stato illuminato(come lo era fino a qualche tempo fa!!),questa disgrazia non sarebbe avvenuta!!

  • Poveracci i due automobilisti che si sono fermati... un plauso alla loro civiltà. Troppe beghe dovranno passare...

  • Ma le telecamere sono messe soltando per fare multe o vengono usate anche per prevenire incidenti?! Il sistema di prevenzione e sicurezza che tanto ci inculcano e che devono essere adottate a lavoro per evitare certi episodi o criticità, vengono effettivamente adottate?! O sono sistemi che servono solo a far credere al buon samaritano che viviamo in un paese all'avanguardia e sicuro?!

  • IL GRA ormai è diventato terra di nessuno come ilresto della città, gente contromano, pedoni che attraversano corsie, ecc ecc sarebbe ora di ripristinare il pattugliamento del GRA creando una struttura interforze ad hoc che si occupi solo ed esclusivamente del GRA.

    • Già esiste, viene fatto sia in borghese che con autopattuglie a me anno salvato dalla truffa dello specchietto.. ciao

  • Due giorni fa mi é capitato di trovare una persona che camminava nella corsia di accelerazione

  • Tutti i giorni andando sul raccordo vedo gente che ci cammina sopra o addirittura staziona in attesa di essere caricato! Forse é normale?!

  • ma che ci faceva a piedi sul GRA ? al centro della carreggiata? forse non lo sapremo mai rip

  • Tutti i giorni vedo gente che cammina a piedi sul raccordo o che aspetta di essere caricato.. Come se fosse una strada normale! Ma a Roma tutto é concesso!

Più letti della settimana

  • Cronaca

    Meteo a Roma, forte vento sulla Capitale: allerta della Protezione Civile

  • Incidenti stradali

    Incidente in via Appia, motociclista contro auto: morto decapitato

  • Cronaca

    Omicidio a Prati: gestore di una vineria ucciso da un tassista

  • Cronaca

    Sciopero a Roma, il 31 maggio metro e bus a rischio

Torna su