Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell'auto e finisce decapitato da una lamiera

A perdere la vita un 57enne di Aprilia. All'origine dell'incidente un colpo di sonno o l'asfalto bagnato. Sull'arteria, all'altezza di Pomezia si sono formati 10 km di coda

Terribile incidente sulla Pontina, all'altezza di Pomezia. Un operaio di 57 anni, originario di Aprilia, ha perso il controllo della propria auto, finendo fuori strada. Secondo quanto riferito dai carabinieri di Pomezia l'uomo, prima di finire fuori strada, sarebbe stato decapitato dalle lamiere.

A causare l'uscita di strada potrebbe essere stato un colpo di sonno o l'asfalto bagnato. A causa dell'incidente la polizia stradale rileva circa 10 chilometri di coda.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Non si è mai sentito di una persona deceduta per incidente stradale che sia morta senza versare una goccia di sangue e senza ferite evidenti. Mettetevi nei panni della famiglia della vittima, che vede la morte del loro congiunto "usata" per far aumentare le visualizzazioni di questa pagina. Questi particolari macabri si potevano anche evitare.

Notizie di oggi

  • Politica

    Stadio della Roma, Beppe Grillo: "Sì, ma non a Tor di Valle"

  • Aurelio

    Bastogi, liquami e perdite d'acqua nel residence fatiscente: "Così da mesi, qualcuno ci aiuti"

  • Primavalle

    Primavalle, "no al corteo xenofobo di Forza Nuova": l'appello al ministro

  • Settecamini

    Notte di furti a Settecamini, i residenti si rivolgono alla vigilanza privata

I più letti della settimana

  • Sciopero, a Roma mercoledì 22 febbraio a rischio metro e bus

  • Sciopero Roma, mercoledì 22 febbraio metro e bus a rischio

  • Trolley abbandonato in mezzo alla strada: allarme bomba in via del Corso

  • Incidente frontale tra due auto, morta maestra di religione

  • Metro Rebibbia: accoltella e rapina una donna nel parcheggio, arrestato 41enne

  • Blocco traffico Roma 18 febbraio 2017: sabato stop alle auto più inquinanti

Torna su
RomaToday è in caricamento