Via Nettunense: muore in incidente stradale, aveva la patente revocata da 4 anni

L'uomo era alla guida dello scooter di proprietà del figlio. Inutili i soccorsi del personale medico

Incidente mortale nella notte tra il 23 e il 24 giugno sulla via Nettunense, all'altezza del chilometro 1. Un uomo di 53 anni di Albano, in sella ad uno scooter T Max, si è scontrato con un suv, un Pegeout 5008, ed è morto sul colpo. Inutili i soccorsi del personale medico. Ad indagare sul sinistro i Carabinieri di Santa Maria delle Mole. 

Secondo quanto ricostruito dai militari, il 53enne si stava dirigendo verso Pavona quando ha impattato con il suv che proveniva nell'opposto senso di marcia.

Il conducente dell'auto, un 47enne di Ariccia, stava svoltando quando si è verificato lo scontro. R.J., queste le iniziali dell'uomo in sella al T Max, di proprietà del figlio, è stato sbalzato dal due ruote. 

Il 53enne è morto sul colpo. Dai riscontri investigativi è emerso che l'uomo era alla guida del mezzo nonostante avesse la patente revocata dal 2015. Il conducente del suv, come da prassi, è stato sottoposto ai test di alcol e droga. Non ha riportato ferite. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento