Incidente a Primavalle: scontro tra due auto, morta 28enne. Pirata della strada in fuga

Il sinistro in via Mattia Battistini. La ragazza è deceduta al Policlinico Gemelli. In fuga il conducente dell'altra vettura coinvolta nel sinistro

Ancora una giovane vita spezzata sulle strade della Capitale. Il tragico destino per una ragazza romana di 28 anni, deceduta al Policlinico Universitario Agostino Gemelli dove era stata trasportata d'urgenza dall'ambulanza del 118. La tragedia stradale ha coinvolto due vetture e si è verificata intorno alle 20:00 di ieri 31 maggio all'altezza del civico 118 di via Mattia Battistini, a Primavalle. Ad impattare per cause ancora in via di accertamento una Lancia Lybra ed una Fiat 500. 

Incidente mortale via Mattia Battistini

Ad avere la peggio la ragazza romana di 28 anni, che si trovava a bordo della Fiat 500. Ferita gravemente è stata trasportata d'urgenza al nosocomio universitario di viale della Pineta Sacchetti, dove è poi deceduta a causa dei gravi trami riportati nel sinistro. 

Pirata della strada in fuga 

Intervenuti sul posto gli agenti del XIII Gruppo Aurelio della Polizia Locale di Roma Capitale, dopo aver affidato la ferita al personale del 118, hanno trovato la Lancia Lybra incidentata sul posto ma senza il conducente. Il pirata della strada è infatti scappato a piedi prima dell'arrivo dei soccorritori. Accertamenti in corso da parte dei 'caschi bianchi' per rintracciare la persona scappata. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

Torna su
RomaToday è in caricamento