Incidente sulla Cassia: perde controllo dell'auto, muore trafitto da guardrail

L'impatto è avvenuto all'altezza dell'ingresso nord con l'Olgiata. Sul posto la Polizia Locale di Roma Capitale, i Carabinieri e i Vigili del Fuoco

E' morto sul colpo un uomo di 31 anni, rimasto vittima di un incidente stradale in via Cassia, all'altezza del civico 1961. E' successo all'altezza del ponte dell'ingresso nord con l'Olgiata. La tragedia è avvenuta intorno alle 22:40 circa di sabato 9 marzo con la strada rimasta chiusa da Olgiata Golf Club a Le Rughe, fino alle 8 del mattino di oggi, domenica 10 marzo, per la pulizia del manto stradale. 

Sul posto i Carabinieri della Compagnia Cassia, i Vigili del Fuoco, che hanno estratto il corpo senza vita del giovane dalle lamiere, e la Polizia Locale di Roma Capitale per i rilievi scientifici del caso, con i gruppi Montemario e Cassia, e per la rimozione del veicolo.

Secondo una ricostruzione il conducente dell'auto, una Daihatsu trevis, ha perso il controllo e aderenza sull'asfalto finendo contro il guardrail. Il divisore stradale, probabilmente a causa dell'alta velocità, ha distrutto la parte frontale della vettura.

A causa dell'impatto il 31enne è morto sul colpo. A chiarire l'esatta dinamica dell'incidente mortale, però, saranno solamente le indagini della Polizia Locale. Nel sinistro non sono rimasti coinvolti altri veicoli. La salma del giovane è stata affidata all'Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Coronavirus Roma: "Scuole chiuse? Fake news". Mezzi pubblici, via alla sanificazione

Torna su
RomaToday è in caricamento