Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano moto e camion, morto 64enne

Il sinistro in carreggiata interna, altezza dell'uscita Tuscolana. Il camionista indagato in stato di liberà per "omicidio stradale"

Immagine di repertorio

Incidente mortale sul Grande Raccordo Anulare dove è deceduto un motociclista. Ad impattare per cause in via di accertamento un mezzo pesante ed una moto. Il sinistro in corrispondenza dell'uscita via Tuscolana. 

La tragedia stradale si è consumata intorno alle 6:30 di venerdì 24 gennaio in carreggiata interna, in corrispondenza del chilometro 39+400. Secondo una prima ricostruzione il centauro, un 64enne romano, viaggiava a bordo della sua moto di grossa cilindrata, una Guzzi California, sulla prima corsia di marcia lenta. 

In prossimità dell'uscita 22 dell'A90 il mezzo a due ruote condotto da P.S. (queste le iniziali della vittima a bordo della moto), ha impattato contro l'ultimo dei cinque assi gemellari della parte posteriore di un autoarticolato telonato. In seguito all'impatto il centauro è stato quindi sbalzato dalla sella della sua Moto Guzzi rimanendo incastrato fra la stessa ed il new jersey in cemento della corsia di emergenza. 

Allertati i soccorsi il personale medico del 118 intervenuto sul luogo dell'incidente non ha potuto far altro che constatare il decesso del 64enne. Sul posto per svolgere i rilievi scientifici sono quindi intervenuti gli agenti della Polizia Stradale della Sottosezione di Settebagni del compartimento Lazio ed Umbria che hanno svolto i rilievi scientifici del sinistro. 

Incidente dall'esito mortale sul quale sussistono ancora degli aspetti da chiarire, con gli agenti della PolStrada che stanno cercando di ricostruire l'esatta dinamica anche mediante la visione delle telecamere dell'Anas che si trovano sull'A90, con le immagini poco chiare a causa delle riprese avvenute quando sull'A90 era ancora buio (alle 6:30 del mattino). 

Sottoposto ai test alcolemici di rito con il primo precursore, il camionista alla guida dell'autoarticolato è risultato negativo, con gli inquirenti che hanno disposto ulteriori accertamenti in ospedale. Sequestrati la Guzzi California ed il mezzo pesante, il camionista (S.E. le sue iniziali) è stato indagato in stato di libertà per "omicidio stradale". 

Sul posto assieme ai soccorritori anche il personale Anas impegnato nella gestione della viabilità. Sul tratto di GRA dove è avvenuto il sinistro si sono registrati rallentamenti con code in carreggiata interna in corrispondenza del chilometro 39.4. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Terminati i rilievi e rimossi i mezzi incidentati, la circolazione è tornata progressivamente alla normalità dopo quasi 4 ore (alle 10:15 circa). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Coronavirus, a Roma 17 nuovi contagi. Positivo bimbo di un anno a Civitavecchia

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Castel Sant'Angelo, in bilico sul cornicione del ponte a tre metri dal Tevere

  • Coronavirus: a Roma 12 nuovi casi, sono 23 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento