Incidente sul lungotevere della Vittoria: si scontrano auto e moto, un morto

Per Michele Cacioppo non c'è stato nulla da fare. Chiuso il tratto di strada interessato dal sinistro

Incidente mortale questa mattina sul lungotevere della Vittoria al Flaminio dove si sono scontrati una moto ed un’auto. Ad avere la peggio il centauro, Michele Cacioppo, un uomo italiano di 60 anni, morto sul colpo a causa dei gravi traumi riportati nello scontro.

DONNA IN STATO DI CHOC - Alla guida della vettura, una Mini Cooper, c’era una cittadina romena in stato di gravidanza, trasportata in stato di choc in ospedale dopo l'incidente. Sul posto oltre al personale medico del 118 gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale al lavoro per ricostruire la dinamica del sinistro. 

CHIUSO IL LUNGOTEVERE - Per consentire i soccorsi ed i rilievi il tratto di lungotevere della Vittoria compreso fra piazzale Maresciallo Giardino e via Timavo è stato chiuso al traffico, in direzione piazza Lauro De Bosis. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Esce per stendere i panni e il terrazzo crolla su un garage: ferito 57enne

    • Politica

      Trattenute "ingiuste" e vigili assolti per il Capodanno: "Comune dovrà pagare 3 milioni di euro"

    • Politica

      Ex Gil di Trastevere a luglio torna alla città: sarà uno spazio dedicato alla creatività

    • Cronaca

      Ucciso sul Raccordo, Budroni condannato da morto: la Corte annulla la sentenza

    I più letti della settimana

    • Incidente a Villa Torlonia: scontro tra un'auto e due moto, morto 18enne

    • Corso Trieste: albero crolla su auto parcheggiate

    • Monte Mario: picchia violentemente la figlia di 4 anni, bambina grave in ospedale

    • Scontro tra 2 tram in via Labicana: ferito lievemente un conducente

    • Maxi tamponamento sulla Flaminia: è morto uno dei feriti. Indagato l'ex calciatore Fiore

    • Portonaccio: cambia la viabilità ma nessuno ha avvisato i residenti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento