Incidente sul lungotevere della Vittoria: si scontrano auto e moto, un morto

Per Michele Cacioppo non c'è stato nulla da fare. Chiuso il tratto di strada interessato dal sinistro

Incidente mortale questa mattina sul lungotevere della Vittoria al Flaminio dove si sono scontrati una moto ed un’auto. Ad avere la peggio il centauro, Michele Cacioppo, un uomo italiano di 60 anni, morto sul colpo a causa dei gravi traumi riportati nello scontro.

DONNA IN STATO DI CHOC - Alla guida della vettura, una Mini Cooper, c’era una cittadina romena in stato di gravidanza, trasportata in stato di choc in ospedale dopo l'incidente. Sul posto oltre al personale medico del 118 gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale al lavoro per ricostruire la dinamica del sinistro. 

CHIUSO IL LUNGOTEVERE - Per consentire i soccorsi ed i rilievi il tratto di lungotevere della Vittoria compreso fra piazzale Maresciallo Giardino e via Timavo è stato chiuso al traffico, in direzione piazza Lauro De Bosis. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Senza dimora: chiude centro di via Ramazzini. Gli 'invisibili' a Raggi: "Abbiamo paura di tornare in strada"

  • Ostia

    E' già estate: primi tuffi tra Ostia, Fiumicino e Fregene. Traffico sul litorale

  • Bologna

    Piazza Bologna: ancora una voragine a Roma, transenne e autobus deviati

  • Cronaca

    Colosseo: drone sfugge al controllo e si incastra sul monumento, turisti nei guai

I più letti della settimana

  • Aura, nuovo centro commerciale a Valle Aurelia: venerdì l'inaugurazione

  • Villa Bonelli: 15enne rapinato e pestato dal branco, la fidanzata tenuta per i capelli e costretta a guardare

  • Natale di Roma 2018: eventi, mostre e musei aperti per il 21 e 22 aprile

  • Sale sul tetto del palazzo e minaccia il suicidio: 25enne salvato dalla polizia

  • Ariccia: chiama l'amica e si getta dal ponte Monumentale, morta 29enne

  • Prende il sole nuda in spiaggia: denunciata una giovane

Torna su
RomaToday è in caricamento