Incidente alla Centrale del Latte: 38enne denunciato per omicidio stradale, era positivo all'alcol test

Domenico Sorrenti aveva 51 anni ed era residente a Terracina, Comune della provincia di Latina

Immagine di repertorio

Si chiamava Domenico Sorrenti l'automobilista morto in un incidente stradale avvenuto la notte dell'1 febbraio alla Centrale del Latte (QUI LA NOTIZIA). 52 anni da compiere il prossimo 19 marzo, l'uomo era residente a TerracinaComune della provincia di Latina (e non a Fonte Nuova come inizialmente emerso). Una carambola tra tre auto, con uno dei conducenti, un 38enne romano, poi risultato positivo all'alcol test e denunciato per "omicidio stradale". 

La tragedia stradale, l'ennesima di questo primo mese del 2019, si è registrata in via Belmonte in Sabina, strada ad alto scorrimento che collega l'uscita 12 del Grande Raccordo Anulare alla zona di San Basilio e Torraccia ed ai Comuni di Guidonia Montecelio e Fonte Nuova. Una strada ad alta incidenza di sinistri, dove nel corso degli anni si sono registrati numerosi incidenti gravi e meno gravi. 

In particolare il sinistro è avvenuto poco prima dell'1:00 dell'1 febbraio all'altezza della Centrale del Latte, zona Casal Monastero, direzione esterna. Lo scontro ha riguardato tre auto, una Kia condotta da una donna di 30 anni, una Ford Fiesta guidata da un 38enne ed una Suzuki Wagon, alla cui guida c'era il 51enne poi deceduto.

Secondo i primi riscontri Domenico Sorrenti avrebbe perso il controllo della Suzuki impattando contro il guard rail ed invadendo le due corsie di marcia. Dietro la sua vettura è poi sopraggiunta la Kia con la conducente che in un primo momento è riuscita ad evitare la collisione con l'auto incidentata nella quale si trovava il 51enne. Quindi l'arrivo della Fiesta che ha investito la Suzuki colpendo anche la Kia. 

Sul posto per svolgere i rilievi scientifici gli agenti del V Gruppo Prenestino della Polizia Locale di Roma Capitale, con l'ausilio delle pattuglie dei gruppi Tiburtino e Casilino.

Messa a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, la salma del 51enne è stata trasferita all'Istituto di Medicina Legale della Sapienza. 

I conducenti delle altre due vetture coinvolte nel sinistro, la 30enne e l'uomo di 38 anni, sono stati sottoposti agli accertamenti di rito su alcol e droga. Il 38enne alla guida della Fiesta è risultato positivo all'alcol test (in un range compreso tra 0,80 ed 1,5 mgl). Indagato per "omicidio stradale", oltre alla sospensione della patente rischia una detenzione fino a sei mesi. 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Sei mesi di sospensione? Il problema è questo ci vuole sospensione a vita ma nn si può che scherziamo per un goccetto......oppure per una volta che fai sospendi a vita ??

  • Sicuriamente moderare la velocità è essenziale, ma bisogna anche dire che questa strada da schifo, piena di buche, crepe e avvallamenti. Negli anni si sono registrati morti e feriti e nessuno è intervenuto

Notizie di oggi

  • Politica

    Stadio della Roma, la sindaca Raggi indagata dopo la denuncia di un ex grillino

  • Cronaca

    Spari alla Marranella, il tassista ferito da un trafficante di shaboo

  • Attualità

    Urbi et Orbi, Papa Francesco: "Cessare corsa agli armamenti. Dolore per lo Sri Lanka"

  • Politica

    Pasqua, la Raggi dai soldati in presidio alla baraccopoli di via Salviati

I più letti della settimana

  • È morto Massimo Marino, personaggio cult delle notti romane

  • Giustiniana, bimbo di 8 anni precipita dal quinto piano

  • Via Crucis al Colosseo: venerdì metro chiusa. Le strade chiuse e le deviazioni

  • Scuola: 18 istituti della Capitale restano aperti anche per Pasqua

  • Amazon apre a Settecamini: nuovo deposito smistamento a Roma, previsti 115 posti di lavoro

  • Usura, droga ed estorsioni: nuovo colpo al clan Casamonica. 23 arresti. Fra loro 7 donne

Torna su
RomaToday è in caricamento