Christian e Krys morti in un incidente sul Raccordo Anulare: salgono a 102 le vittime del 2019 a Roma

Agenti della Polizia Stradale a lavoro per ricostruire la dinamica dell'accaduto

Due vite stroncate a soli 20 anni. Si chiamavano Christian Franciosi e Krystian H. i due giovani ragazzi morti in un incidente stradale avvenuto alle prime luci di domenica 15 settembre sul Grande Raccordo Anulare di Roma. Ventitre anni compiuti lo scorso 29 agosto Christian Franciosi era nato e cresciuto a Zagarolo ed aveva frequentato l'Istituto Professionale di Cinematografia e Televisione Roberto Rossellini a Marconi. Ventisette anni invece quelli di 'Kris', nato in Polonia ma residente nella Capitale da anni dove si stava specializzando in Psichiatria al Policlinico Umberto I di Roma. 

Due giovani vite spezzate troppo presto che fanno salire a 102 il numero  dei morti sulle strade di Roma in questi primi 9 mesi del 2019. Ultimi in ordine cronologico Christian Franciosi e Krystian H. morti sul colpo dopo che l'auto e la moto sulle quali viaggiavano si sono scontrate violentemente all'altezza del km 21+700 del Raccordo Anulare, all'altezza di Settebagni

Ancora da ricostruire con esattezza la dinamica dell'incidente stradale, sulla quale hanno svolto i rilievi scientifici gli agenti della Polizia Stradale di Settebagni intervenuti sul posto. Secondo una prima ricostruzione la Volkswagen Polo condotta dal 23enne di Zagarolo, con a bordo 4 amici, procedeva in carreggiata interna quando, per cause ancora in via di ricostruzione, il conducente avrebbe perso il controllo della vettura impattando contro il guard rail e terminando la propria corsa al centro della carreggiata.

Dietro la vettura procedeva invece la Honda Cbr condotta dal 27enne che nulla ha potuto per evitare l'impatto con lo sportello del lato guidatore. Un impatto violentissimo che non ha lasciato scampo ai due, morti praticamente sul colpo. Inutili i soccorsi delle ambulanze del 118, sotto gli occhi sconvolti degli amici che si trovavano nella Polo con Christian Franciosi. 

Con il traffico deviato nel tratto di A90 dove è avvenuto l'incidente mortale, sulla dinamica, come detto, stanno finendo di svolgere accertamenti gli agenti della PolStrada, che hanno sequestrato i mezzi coinvolti nel sinistro, ascoltato gli amici di Christian Franciosi ed acquisito le immagini delle videocamere del tratto di Raccordo Anulare dove è avvenuto il sinistro. 

Le due vittime del Raccordo Anulare fanno salire a 102 il numero dei morti sulle strade di Roma e provincia. 

Gli ultimi, in ordine di tempo, Daniele Calcatelli, il ragazzo di 26 morto in un incidente stradale la serata del 12 settembre, alle 22:55 circa, in via Casilina, all'altezza del civico 1830. Prima di lui Fabio Scopelliti morto sulla Tangenziale est, e Fiorella Rossi che ha perso la vita dopo essere stata investita da un'auto al Collatino.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento